Alexa Unica Radio
riscaldamento casa

Progetto Harp, sostenuto dall’Unione Europea

Fornisce uno strumento online per trovare il sistema di riscaldamento più adatto a casa propria

 

Secondo progetto Harp il 60% degli apparecchi per il riscaldamento installati in Europa è vecchio e inefficiente. Effetto di questa situazione l’aumento di sprechi e inquinamento, questo provoca l’aumento delle bollette. Inoltre il Progetto fornisce uno strumento online per trovare il sistema di riscaldamento più adatto a casa propria.

Gli esperti osservano che le caldaie con più di 15 anni di età andrebbero sostituite. Al giorno d’oggi ci sono a dispsizione una serie di metodi di riscaldamento che impiegano le fonti di energia rinnovabili con conseguenze benefiche per ‘ambiente e i risparmi delle famiglie. Caldaia a condensazione, pompa di calore, biomassa, solare termico e sistema ibrido: ecco le alternative più efficienti per riscaldare la casa e alleggerire la bolletta.

Harp è l’acronimo di Heating Appliances Retrofit Planning. Si tratta di un progetto per incentivare l’uso di tecnologie per il riscaldamento efficienti finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 che vede coinvolti 18 partner di 5 Stati Membri: Italia, Portogallo, Spagna, Francia e Germania. L’obiettivo è: far conoscere al consumatore i vantaggi derivanti dalla sostituzione dei vecchi apparecchi spesso obsoleti e alimentati a combustibili fossili con nuovi apparecchi ad alta efficienza. Ad esempio la pompa di calore:

  • Utilizza energia rinnovabile locale. Contribuisce alla riduzione delle emissioni di gas serra.
  • Combinata con l’elettricità rinnovabile, la tecnologia è carbon free durante l’intero funzionamento.
  • Ideale per i sistemi di emissione a bassa temperatura (pannelli radianti).
  • Migliora la qualità dell’aria circostante.
  • Risulta altamente efficiente.
  • Aumenta il valore dell’immobile.
  • Ha accesso agli incentivi statali.

A volte i consumatori non sono consapevoli dell’inefficienza dei loro impianti e quindi del potenziale risparmio raggiungibile con i nuovi apparecchi. Attraverso il progetto Harp questo può cambiare con uno strumento online. Così consumatori e professionisti del settore possono conoscere la classe energetica degli apparecchi esistenti e pianificarne la sostituzione.

 

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

computer 2982270 1920

Call Progetto Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi

Get Widget La Fondazione Megalizzi ha pubblicato la call del Progetto Ambasciatori La Fondazione Megalizzi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.