Janas
HELLEN MIRREN

Berlinale 2020: Orso d’Oro alla carriera per Helen Mirren

L’attrice britannica incontra la stampa prima del riconoscimento della Berlinale previsto per la serata di venerdì 28 febbraio.

Per Dame Helen Mirren, già Dama di Commenda dell’Ordine dell’Impero Britannico dal 2003, dopo il premio Oscar nel 2007, ben tre Golden Globe, quattro BAFTA, cinque Screen Actors Guild Awards, quattro Emmy Awards e un Tony Award e una Coppa Volpi a Venezia, è arrivato il momento di far spazio sulla mensola di casa. Per lei è in arrivo l’Orso d’Oro alla carriera direttamente dalla commissione della Berlinale.

Helen Mirren in circa cinquant’anni di carriera, tra teatro e cinema ha avuto la possibilità di misurarsi tra diversi generei. Durante la conferenza stampa alla Berlinale c’è stata anche l’occasione di parlare di uno dei suoi lavori che probabilmente spicca per audacia. Trattasi di Io, Caligola di Tinto Brass, un soft porn ambientato nell’antica Roma interpretato dalla nostra insieme a Malcolm McDowell. La Mirren, riguardo alle numerose scene di nudo non rinnega il suo operato affermando che “ne Il trono di spade vedi tutto quello che vedevi in Caligola. All’epoca il film venne proiettato solo nei cinema porno. Ricordo un’esperienza meravigliosa, ho amato il caos, l’anarchia radicale della pellicola. Rivedendo il film oggi, con le sequenze piccanti ormai normalizzate, lo trovo un ottimo lavoro e una pellicola di grande valore politico”.

Dame Helen Mirren alla conferenza stampa di presentazione dell’Orso d’Oro alla carriera.

Inevitabile parlare dei ruoli che l’hanno portata a interpretare più volte la donna più importante del mondo e che nel 2007 le hanno permesso di vincere l’Oscar come migliore attrice protagonista. Riguardo The Queen, di Stephen Frears la Mirren ha rivelato: “Non sono una fan della Royal Family, ma ho un profondo rispetto per la Regina e per la posizione in cui si trova. Prima di The Queen, avevo interpretato Elisabetta I per la tv e ho trovato molte somiglianze tra le due regine. Entrambe si sono trovate a fare qualcosa che non volevano, non era il loro sogno dalla nascita diventare regine, ma si sono piegate a una disciplina durissima fisica e mentale. Per fare la regina serve una grandissima resistenza”.

Dame Helen Mirren alla conferenza stampa di presentazione dell’Orso d’Oro alla carriera.

La partecipazione della Dame alla saga di Fast & Furious nel ruolo di Magdalene Shaw, madre di Deckard Shaw è spunto per chiedere all’attrice come sceglie i ruoli da interpretare tra quelli che le vengono proposti. Pertanto la Mirren svela in merito un suo segreto: “Quando mi capita in mano un copione, leggo prima le ultime pagine per vedere se il mio personaggio c’è sempre. In quel caso è un buon segno, torno indietro e leggo tutto dall’inizio. Se il personaggio alla fine è sparito, non importa leggere cosa accade prima, so già che lo script non andrà bene”.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Tore Seduto

Tore Seduto
Classe 1989. Appassionato cinefilo a 360°, degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Si è cimentato come regista in lavori discutibile fattura. Irriducibile cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Controlla anche

berlinale

Berlinale 2020: recensione di The Roads Not Taken

In competizione alla Berlinale 2020, The Roads Not Taken è un film drammatico diretto da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *