Alexa Unica Radio
bora bora 685303 1920

A Calasetta la mostra “Dalle finestre del mio studio si vede il mare”

“Dalle finestre del mio studio si vede il mare”: Il titolo della mostra al Macc di Calasetta, dal 10 aprile al 26 giugno 2022.

“Dalle finestre del mio studio si vede il mare”: La mostra di Ludovica Gioscia in dialogo con l’archivio Lalla Lussu. La mostra è curata da Efisio Carbone ed è dedicata ai lavori di due artiste: Ludovica Gioscia e Lalla Lussu. Nelle loro opere il tempo assoluto e quello presente si intrecciano nelle delicate trame di un ordito, composto da una serie di acquarelli, arazzi e un’installazione site specific.
Archiviare, catalogare e avere cura. Sono questi i concetti chiave di un dialogo ideale tra la ricerca artistica di Gioscia e il corpus di opere lasciato dai familiari di Lussu.
La mostra è come un’azione poetica, nel quale il materiale archivistico di Lussu è reinterpretato nel dialogo con le opere di Gioscia.

Ramadura Marina

Un canto affine, per assonanza di forme, colori e materiali, che l’artista, non nuova al richiamo della Sardegna e al suo fascino ancestrale, esprime attraverso un’installazione dal titolo Ramadura Marina. E’ una cascata di tessuti verticali e traslucenti che, come reti gettate in mare, raccolgono elementi idealmente provenienti dalla flora e fauna marina. Una distesa di elementi naturali presi in prestito dalle spiagge calasettane costituiscono, invece, quelle ‘prove di esistenza’ del passaggio sull’Isola di Ludovica. Il suo archivio temporaneo che a fine mostra verrà restituito al paesaggio.

“Quando l’artista entra in connessione con un territorio costituisce un archivio di elementi, reperti poetici variamente catalogati, che sono la trama del racconto su cui cucire emozioni diversificate”. Afferma Efisio Carbone. E aggiunge: “cura e protezione sono nelle corde di entrambe le artiste che guardano alla natura, sempre con profondo rispetto e rinnovato stupore”. Intitolando l’installazione “Ramadura Marina”, Gioscia omaggia “sa Ramadura”. Esso è il rito sacro tramandato in Sardegna delle infiorescenze votive e gli acquarelli meravigliosamente vitali di Lalla Lussu autonomi e fragili da preservare e valorizzare.

About Valentina Matzuzi

Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

procession 2236389 1920

Sant’Efisio, mostra fotografica

Get Widget Mostra fotografica sulle celebrazioni in onore di sant’Efisio negli anni dell’emergenza sanitaria A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.