Alexa Unica Radio
macc internazionali

Macc residenze Internazionali

Il progetto Residenze internazionali Macc

Il progetto Residenze internazionali è un progetto di accoglienza, scambio e crescita, in ambito artistico e sociale. Invitare nel territorio del Sulcis Iglesiente artisti con esperienza internazionale può diventare un motore di energie e di valorizzazione dei luoghi e della cultura. Gli artisti ospitati nella Casa delle Residenze al centro del paese, lavorano dalle 4 alle 8 settimane, in un laboratorio permanente che è tutto il paese di Calasetta interagendo con i cittadini e le maestranze locali: artigiani, pescatori, produttori, realtà imprenditoriali. Lo studio sul porto guarda al mare con le sue ampie vetrate diventa spesso momento di condivisione della ricerca con la comunità e il pubblico del museo MACC negli Studio-visit periodici che vengono organizzati in accordo con gli artisti.

Il progetto Residenze Internazionali prevede infatti che gli artisti presentino la loro esperienza di residenza pubblicamente. Non sono richieste opere, anche se le donazioni sono un felice riscontro, non è obbligatorio che gli artisti lavorino “fisicamente”.

Riappropriarsi dei ritmi umani

Il dono più grande che le Residenze Internazionali fanno agli artisti che partecipano al progetto è il tempo; ri-appropriarsi dei ritmi umani in un rapporto tra uomo e natura che sull’isola è particolarmente forte.  Il Progetto Residenze Internazionali. Il quale è a cura di Claude Corongiu della Galleria Macca di Cagliari. Che invita gli artisti  di concerto con la direzione e il CDA della Fondazione. Che in attesa di predisporre una commissione che selezioni gli artisti attraverso concorso a partire dal 2021. Il progetto Residenze Internazionali è reso possibile grazie al finanziamento Cultur_LAB 2018 di Regione Sardegna (Fondi POR FESR), Fondazione di Sardegna e FREM GROUP.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Elia Murgia

studente di beni culturali e spettacolo al terzo anno abita a Escalaplano, appassionato di cinema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *