Alexa Unica Radio
computer
work 5071593 1920

Centro Studi Borgogna: come cambia il lavoro dopo la pandemia

L’incontro “Oltre lo Smart Working: il nuovo modo di lavorare” si terrà sul web giovedì 28 gennaio, ore 17.00 

Centro studi Borgogna "Oltre lo Smart Working: il nuovo modo di lavorare"

Nuovo appuntamento con la rubrica InterVenti del Centro Studi Borgogna – giovedì 28 gennaio, in diretta web alle ore 17.00 – dal titolo “Oltre lo Smart Working. Il nuovo modo di lavorare”. Durante l’incontro si discuterà del cambiamento delle abitudini lavorative in piena emergenza Covid-19 e dell’avvento dello smart working.

I protagonisti della discussione

A moderare l’incontro sarà Luca Finocchiaro, Membro CSB, Partner RP Legal & Tax. Parteciperanno, in qualità di Relatori:

  • Alessandro Adamo (Partner di Lombardini22 e Director DEGW Italia)
  • Luca Cardone (Head of Marketing and Sales OPS Manager at Retelit)
  • Davide Lenarduzzi (General Manager of PAEDA & Associati)
  • Mirko Papetti (Presidente Forma-Tec e Componente del Consiglio Direttivo Piccola Industria – UNINDUSTRIA)
  • Chiara Valgussa (Sales Trainer, Business Coach con Credenziali ICF (ACC) e HR Consultant)
  • Luca Vit (CTO- Huawei Enterprise Business Group Italy).

I temi dell’incontro

Davanti all’esigenza di cambiamento come si sono ri-organizzate le aziende italiane? La nuova organizzazione aziendale potrà considerarsi in futuro come nuova modalità di lavoro da adottare anche senza emergenza Covid-19?

La maggior parte delle modalità di lavoro adottate sono ben lontane da ciò che è realmente lo smart working. Il più delle volte abbiamo assistito all’applicazione di una brutta copia di “telelavoro emergenziale” che ha nuociuto, oltre che al lavoratore, all’azienda stessa.

L’evento ci consentirà di analizzare e approfondire alcuni aspetti del tema che molto spesso non vengono considerati, o tenuti in giusta considerazione:

  • l’importanza del luogo di lavoro per chi vuole adottare lo smart working;
  • la formazione necessaria per le persone coinvolte e l’adattamento al controllo “indiretto” della qualità del lavoro;
  • l’information technology per poter rendere il nuovo modo di lavorare un’esperienza positiva e sostenibile;
  • esempi concreti come la possibilità di aprire una sede di lavoro all’interno di una nave da crociera.

Il commento degli organizzatori

“L’obiettivo di questo incontro sarà quello di fornire nuove indicazioni e strumenti concreti, utili a chi volesse passare dall’emergenza “lavoro a distanza” allo smart working nella sua accezione più positiva”, ha dichiarato l’Avv. Fabrizio Ventimiglia, Presidente CSB.

Sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Centro Studi Borgogna.

About Fabio Allegra

Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cagliari. Non apprezzo il maestrale.

Controlla anche

office 1209640 1920

Lavoro, parte il progetto LEP J in Aspal

Nei prossimi mesi i centri Aspal supporteranno le persone e le imprese sui temi della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *