Janas
Olmedo

Giornate FAI: ultimo fine settimana, autunno 2020

Secondo e ultimo fine settimana di eventi per le Giornate FAI d’ Autunno

Giornate Fai: quest’anno dedicate a Giulia Maria Crespi fondatrice e Presidente onorario del FAI scomparsa lo scorso luglio. L’iniziativa di raccolta fondi nazionale è portata avanti anche in Sardegna dalla rete dei Volontari FAI, in collaborazione con alcune importanti realtà pubbliche e private del territorio La rete dei volontari organizza speciali percorsi e visite guidate in luoghi poco conosciuti. Con l’obiettivo di sensibilizzare i visitatori verso la conoscenza del proprio territorio e sostenere la missione di salvaguardia portata avanti dal FAI.

In occasione delle Giornate d’Autunno anche i Beni del FAI vengono mostrati e raccontati da prospettive inconsuete. Saranno proposte al pubblico visite speciali dedicate in particolare agli interventi per la sostenibilità ambientale dei Beni.

Le aperture

“Lo spirito delle aperture è: noi ci siamo, malgrè le Covid. Il FAI come molti ha sofferto per la pandemia e si è riorganizzato in base alle nuove modalità di vita. Le aperture riguardano solo luoghi all’aperto e tutto avviene su prenotazione, con gruppi contingentati, e naturalmente con l’utilizzo dei presidi”, afferma la Presidente del FAI Sardegna Monica Scanu.  “Abbiamo moltiplicato le nostre proposte differenziandole secondo chiavi di lettura diverse. Ambiente, natura e archeologia, ma anche arte contemporanea, artigianalità, architettura moderna. Vi aspettiamo numerosi per dare un segnale di presenza e di energia, nel rispetto di tutte le norme anti Covid”.

Sicurezza

Per motivi di sicurezza, gli eventi saranno aperti al pubblico solo su prenotazione, e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria. Prenotazione online su www.giornatefai.it; i posti sono limitati. Tutti i visitatori potranno sostenere il FAI nella sua mission di cura, tutela e valorizzazione, con una donazione – del valore minimo di 3 €. Ma soprattutto potranno iscriversi al FAI sia online oppure nei diversi siti durante l’evento. La donazione online consentirà di prenotare la propria visita, assicurandosi così l’ingresso nei luoghi aperti.

Visite domenica 25 ottobre dalle 10 alle 13 – prenotazioni ancora aperte

Il Gruppo Fai dell’Ogliastra promuove la possibilità di visitare la peschiera in Giornata FAI. Sarà possibile scoprire il funzionamento della peschiera e la sua affascinante storia, grazie alle guide della cooperativa di pescatori. Il luogo è inoltre di particolare interesse ambientale e ospita numerose specie volatili che si possono incontrare in questo ambiente palustre.

Link per la prenotazione online:

faiprenotazioni.fondoambiente.it/evento/peschiera-di-arbatax-37587

Visite sabato 24 ottobre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19

La cittadina di Arborea richiama nella memoria echi non sempre legati alla verità storica. Molto spesso le etichette sono date da una conoscenza a volte superficiale o non documentata, che hanno creato dei luoghi comuni.  Per questo il nuovo Gruppo FAI di Oristano ha scelto di dedicare la sua prima giornata di Autunno a mostrare i differenti punti di vista. Saranno quindi i visitatori stessi che accompagnati dalle guide incontreranno i monumenti e i siti del passato. Il percorso di visita, previsto di 55 minuti circa.

Olmedo (SS) – Complesso megalitico di Monte Baranta – SOLD OUT

Visite domenica 25 ottobre dalle 10 alle 15.30

Con la collaborazione dell’archeologo Alberto Moravetti, la Delegazione FAI di Sassari organizza una giornata di visite al complesso megalitico di Monte Baranta. Si tratta di una testimonianza storica monumentale in un meraviglioso punto panoramico, che costituisce uno dei più straordinari esempi di insediamenti fortificati prenuragici. Il complesso di Monte Baranta è un’importante testimonianza delle strutture civili, militari e religiose dell’epoca, caratterizzate da un senso di insicurezza che spingeva le genti a stanziarsi su alture.

Assemini (CA) – Bene FAI – Saline Conti Vecchi

Visite il 24 e 25 ottobre dalle 10 alle 18

Le Saline Conti Vecchi, Bene affidato alla cura del FAI Grazie ad un progetto innovativo FAI e Syndial, saranno aperte con visite guidate che illustreranno attraverso allestimenti d’epoca, documenti storici e video proiezioni immersive. In Giornata FAI, oltre alla visita libera al museo negli immobili storici degli anni Trenta tra allestimenti d’epoca e videoproiezioni immersive che raccontano la nascita e la storia delle Saline Conti Vecchi.

Inoltre, in uno spazio dedicato, è allestita la mostra di alto artigianato locale “Gli abitanti della Laguna” a cura di Alessandro Alberton.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Francesca Dessì

Francesca Dessì
Ho 23 anni e una grande voglia di mettermi in gioco

Controlla anche

votazioni comunali posticipate

Comunali: slittano in autunno anche in Sardegna

E’ ufficiale, anche in Sardegna le elezioni amministrative comunali slitteranno all’autunno, nella finestra tra il …