Unica Radio App
chittarista paolo angeli

Il chitarrista Paolo Angeli in “22:22 free Radiohead”

Il musicista sardo Paolo Angeli approda in Italia per presentare 22:22 free Radiohead

Di rientro da un tour che ha raggiunto l’apice nel live alla Carnegie Hall di New York, Paolo Angeli approda in Italia per presentare 22:22 free Radiohead, concept sorprendente in cui il chitarrista sardo rilegge in forma suite la discografia della band originaria dell’ Oxfordshire. Il suo nuovo viaggio musicale si aprirà il 4 aprile al Monk di Roma, proseguirà il 5  all’Arco 16 di Marghera, il 7 al Kulp di Trieste, l’8 al Clandestino di Faenza, il 9  al conservatorio di Pescara, il 12 al Teatro Laura Betti di Bologna, per chiudere la prima parte del tour in Sardega, a Urzulei (25 aprile) e al festival Abbabula nel Teatro Civico di Sassari (2 maggio).

Paolo Angeli

Il progetto musicale

Con la sua chitarra orchestra il musicista sardo interpreta e destruttura il materiale compositivo dei Radiohead, uno dei gruppi più importanti degli ultimi decenni, trasfigurando il repertorio con un senso di libertà assoluta. Siamo molto lontani da un’idea di cover e ci troviamo difronte alla costruzione di una suite basata su una drammaturgia organica. 

Angeli vira sulle rotte dell’improvvisazione psichedelica, costruisce ponti mettendo in connessione avanguardia colta e forma canzone, ricompone la discografia dei Radiohead in un’unico respiro, trasformando una partitura compiuta in un’opera aperta: i brani  diventano tasselli di un mosaico, arabeschi che decorano un portale tra occidente e oriente.

Sono pezzi di vetro racchiusi in un caleidoscopio, guardati e riletti attraverso la lente di un’elegante free music mediterranea, in cui l’avanguardia incontra il post-rock, la pulsazione flamenco si alterna alla tessitura evocata da un nastro analogico che rimanda al paesaggio sonoro della Sardegna.

22:22 è una dedica a chi ha costruito canzoni e melodia e, allo stesso tempo, un gesto coerente di un musicista che sposta ancora una volta i margini per cogliere ampie zone di libertà. L’album, che fa riferimento a un ampio materiale inedito, è stato registrato in Sardegna nell studio Casagliana di Raffaele Musio e prodotto dall’etichetta ReR Megacorp e dalla AnMa Productions. A partire dal mese di maggio Angeli presenterà il lavoro tra Stati Uniti, Sud America e tra il 2019 e 2020 il tour si estenderà a tutti i continenti.

Rassegna Significante

About Eleonora Piu

Eleonora Piu
Studentessa al terzo anno in Scienze della Comunicazione. Amante della buona compagnia e della buona musica.

Controlla anche

To Lose La track etichetta musicale

Intervista all’etichetta musicale To Lose La Track

To Lose La Track è un’etichetta discografica indipendente di Umbertide To Lose La Track è un’etichetta discografica indipendente di Umbertide distribuita sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *