Alexa Unica Radio
xbarumininuraghe.jpgq1517826754745.pagespeed.ic .p SXjsSQvq 770x450 1
xbarumininuraghe.jpgq1517826754745.pagespeed.ic .p SXjsSQvq 770x450 1

Il villaggio nuragico di barumini

Audio Tour
Audio Tour
Il villaggio nuragico di barumini
/

Pochi gradini e si precipita indietro nel tempo. Si entra in un palazzo di casa Zapata della fine del Cinquecento e ci si ritrova nella Sardegna di 3500 anni fa. Un viaggio nella storia, dagli uomini di ventura che conquistarono l’isola.

Basta una scala per passare da un piano all’altro ed ecco il nuovo miracolo di” Barumini”.  È nascosto nel ventre del palazzo dei marchesi, signori per quasi mezzo millennio di questo angolo di Marmilla.

Per sedici anni gli archeologi hanno scavato sotto il pavimento di questo bel palazzo abitato fino ai primi anni Ottanta dalla marchesa Concetta Zapata. A trecento metri da Su Nuraxi, Barumini scopre un’altra piccola reggia nuragica, un nuovo tesoro tra le colline coltivate a grano che gli uomini di 3500 anni fa.  Finalmente Barumini apre le porte dell’ultimo tesoro: del palazzo con lo stemma dei tre calzari (Zapata, in spagnolo) scolpito nella trachite e di Su Nuraxi e cresia.

Si attraversa un palazzo del Cinquecento e ci si affaccia su un panorama di torri e cunicoli, e mentre si cammina sembra che sa domu ’e su marchesu abbia quasi generato, plasmato queste pietre dell’antichità. Certamente la casa Zapata ha custodito e protetto quei massi lavorati dall’uomo, ma sono le antiche pietre dove è costruita l’affascinante storia di Barumini e di questo angolo di Marmilla.

L’aveva detto Lilliu, il papà nuragico, quando sei anni fa l’Unesco celebrò Su Nuraxi tra le meraviglie dell’umanità, insieme con Pompei, le Piramidi, l’Acropoli di Atene, il Machu Pichu. A Cagliari, capoluogo regionale e principale porto sardo, si trova, inoltre, il Museo archeologico nazionale, il più importante al mondo per quel che riguarda la civiltà nuragica. 

Esistono circa 7000 nuraghi in tutta la Sardegna, tuttavia l’utilizzo di questi caratteristici edifici non è stato mai attestato con certezza: con molta probabilità erano fortezze difensive, anche se alcuni studi propendono per regge o templi. 

About Raimonda Spelarci

In arte "sunny days" racconto storie e aneddoti, scoperte e tesori della citta di Cagliari (Casteddu). Estroversa, creativa ed appassionata di fotografia e di viaggi.

Controlla anche

Barumini foto Su Nuraxi

Barumini: saranno di nuovo visibili le sue bellezze storico-artistiche

Da lunedì riaprono al pubblico le bellezze storico-archeologiche di Barumini. Tornano visitabili il sito Unesco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *