Raimonda Spelarci

In arte "sunny days" racconto storie e aneddoti, scoperte e tesori della citta di Cagliari (Casteddu). Estroversa, creativa ed appassionata di fotografia e di viaggi.

La galleria rifugio di via don bosco

20190511 152025

  La galleria  rifugio di via don bosco  si sviluppa per circa 180 metri, lungo un asse parallelo ed equidistante dal viale Merello e dal viale Sant’Ignazio. La galleria rifugio di via don bosco dove l’ingresso principale era appunto  su …

Leggi

Villa di Tigellio

villa di tigellio

Villa di Tigellio è un complesso di rovine di epoca romana situato nel quartiere di Stampace, a Cagliari, che prende erroneamente il nome da Tigellio, musicista e poeta originario di Caralis. Villa di  Tigellio dopo alcuni studi archeologici si è verificato che non si tratta di …

Leggi

orto botanico di cagliari

36025 653x367 1

L’Orto Botanico di Cagliari, la cui superficie è di circa 5 ha, occupa la porzione inferiore della Valle di Palabanda, il cui fondo si allarga dalla porzione più elevata, maggiormente acclive e accidentata, che ospita le Roccaglie della Biodiversità, sino …

Leggi

Villa devoto

260px Villa Devoto 1

 Villa Devoto costruita tra il 1915 e il 1919 da Oddone e Girolamo Devoto, nel 1955 viene acquistata dalla Regione Autonoma della Sardegna, nata sei anni prima, per diventare sede della presidenza della Regione. Villa devoto da allora a oggi  …

Leggi

Il Castello di San Michele

s michele

Il Castello di San Michele nasce nel 1327, poco dopo la conquista catalana di Cagliari, il castello fu concesso a Berengario Carroz. Il castello di san michele aveva la funzione difensiva diventò secondaria. Fu allora dopo il giudicato d’Arborea – …

Leggi

Il Museo delle antiche mattonelle

mattonelle

Il museo delle antiche mattonelle del quartiere di Castello a Cagliari. La Soprintendenza ha definito la collezione di Durante gli anni della sua esistenza in via Lamarmora 67 a Cagliari, Il museo delle antiche mattonelle è il laboratorio “Far Ceramica …

Leggi

San Giorgio: la scala

san giorgio

 San Giorgio, primo vescovo della diocesi di Barbaria, racconta che, in occasione di una visita pastorale a Osini, giunto ai piedi di un monte impenetrabile, stanco per il viaggio e pensando ai disagi dei viandanti, il santo pregò perché si aprisse …

Leggi