Alexa Unica Radio
Barumini foto Su Nuraxi

Barumini: saranno di nuovo visibili le sue bellezze storico-artistiche

Da lunedì riaprono al pubblico le bellezze storico-archeologiche di Barumini. Tornano visitabili il sito Unesco di Su Nuraxi, Casa Zapata e il centro ‘Giovanni Lilliu’

Per l’estate sono in arrivo grandi novità. Visite notturne al nuraghe. La 7° edizione dell’Expo del turismo culturale in Sardegna. E infine l’imperdibile mostra dedicata a Pompei. La storia, la cultura e l’arte ritornano protagonisti. Dopo le lunghe e difficili settimane di chiusure per le misure di contenimento della pandemia, riaprono ai visitatori le bellezze storico e archeologiche di Barumini.

Da lunedì 17 maggio sarà possibile ammirare di nuovo il sito Unesco di Su Nuraxi. Riscoprire i segreti custoditi nel Polo museale ‘Casa Zapata’. Visitare le sale del Centro culturale Giovanni Lilliu. Essa ospita ancora la mostra “Mario Cesare, dalla tela dipinta alla forma scolpita”, che rimarrà aperta per tutto il periodo estivo.

Lilliu, Presidente Fondazione Barumini Sistema cultura

“Anche questa prima parte di 2021 si è confermata, purtroppo, di grande difficoltà per il mondo della cultura e per i sistemi museali sardi e nazionali. Ma adesso, con le nuove riaperture, speriamo in una seconda rinascita – dice Emanuele Lilliu.”E’ un momento tanto atteso anche perché coincide con i mesi primaverili ed estivi che rappresentano il periodo clou della stagione turistica. E proprio per organizzare al meglio la ripartenza, nonostante le difficoltà, il lavoro della Fondazione non si è mai fermato. Tutto ciò per l’obiettivo di proporre a turisti e cittadini un’offerta ancora più ricca e integrata che trova il suo culmine nel ricco programma di appuntamenti che stiamo programmando per le prossime settimane e mesi”.

Le novità

Tante, dunque, le novità in arrivo che vedranno l’apice i primi di luglio. Ossia quando si aprirà l’edizione numero 7 dell’Expo del turismo culturale in Sardegna. Quest’anno l’evento non sarà più nella sua classica location, ma si svolgerà nell’area antistante il nuraghe, che farà da sfondo all’appuntamento.

In concomitanza con l’inaugurazione dell’Expo, si aprirà anche il prestigioso e imperdibile appuntamento dedicato all’arte, con la mostra su Pompei. Essa sarà organizzata dalla Fondazione Barumini in collaborazione con il Museo Archeologico di Napoli.

Sempre dai primi di luglio, partirà una novità del 2021. Ovvero la possibilità di visite notturne all’interno di Su Nuraxi. La fruizione serale del sito Unesco è resa possibile grazie al nuovo impianto di illuminazione. Esso è stato realizzato dalla Direzione Regionale Musei della Sardegna. E permetterà, di giorno e di notte, di scoprire ogni piccolo segreto del primo sito Unesco della Sardegna.

About Stefania Crobu

Studentessa di Beni culturali e spettacolo. Appassionata di arte, cinema, musica, sport e cucina.

Controlla anche

fibrillazione atriale

‘Conosci il ritmo’, al via sito dedicato a fibrillazione atriale

Johnson & Johnson Medical Spa lancia portale aperto al pubblico per informare sulla patologia nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *