Janas
micio favelas

Micio Favelas: anche il gatto è il migliore amico dell’uomo

Unica Radio Podcast
Micio Favelas: anche il gatto è il migliore amico dell'uomo
/

Micio Favelas: un nome originale che descrive perfettamente la realtà con cui Daniela Pintor ha a che fare ogni giorno. Si tratta dei gatti randagi del territorio di Oristano, di cui Daniela si occupa amorevolmente da quando aveva vent’anni. Grazie alla sua esperienza con il mondo felino, ha ben capito che il cane non è l’unico animale in grado di essere il “migliore amico” dell’uomo: anche il gatto lo è.

Micio Favelas è un’iniziativa nata una quindicina d’anni fa. Rappresenta un gruppo di colonie di gatti sfortunati, che hanno però avuto la fortuna di conoscere Daniela e altre volontarie. Loro, giornalmente, si occupano di fornire ai randagi cibo, ripari, cure e attenzioni. E, ovviamente, pensano anche alla sterilizzazione.

Il gatto, molto probabilmente, è un animale che ancora non si conosce abbastanza, rispetto al cane. Questo perché da sempre, sentiamo dire che i cani sono molto più coccoloni e affettuosi dei gatti, che si comporterebbero spesso in modo aggressivo. Questa idea viene in mente solo perché non si riesce a decodificare i loro atteggiamenti. Il comportamento affettuoso del gatto è infatti più difficile da riconoscere rispetto agli altri amici a quattro zampe dato che sono molto più indipendenti e riservati. Ciò non significa, però, che non amino alla follia le persone di riferimento proprio come i cani.

Infatti i gatti stanno diventando sempre più popolari come co-terapisti nella “pet-therapy”. Grazie alla loro natura sensibile, infatti, i felini possono rappresentare un vero toccasana per l’animo delle persone in difficoltà.

L’influenza positiva dei gatti sullo spirito umano è qualcosa di scientificamente provato. I ricercatori hanno scoperto infatti che, quando si accarezza un gatto, il cervello umano rilascia più ormoni della felicità. Allo stesso tempo si riduce la produzione di ormoni dello stress. Il cervello umano reagisce alle fusa rilasciando serotonina, nota anche come ormone della felicità.

<<Il gatto non ti riconosce come capobranco>>, spiega Daniela <<e l’amicizia del gatto va conquistata. Ma quando decide di farsi coccolare, può diventare davvero una “cozza”>>.

 

 

About Ilaria Bandini

Ilaria Bandini
Ilaria Bandini, nata a Cagliari il 7 novembre 1997. Studentessa di Scienze della Comunicazione. Presidente dell'associazione ONLUS a tutela degli animali, chiamata La strada verso casa.

Controlla anche

AinuCraba 1

Esposizione fotografica “Ainu e Craba”

La mostra: “Ainu e craba” “Ainu e Craba” è una particolarissima e suggestiva esposizione fotografica: una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *