Unica Radio App
VIDEO GIOCHI

Evoluzione dello streaming: film, musica passando per i videogiochi

Netflix, Amazon Prime e serie tv. Dall’analogico si è passati al digitale: ora tutto è in streaming.

Quando pensiamo allo streaming pensiamo principalmente ai film, e soprattutto, con l’avvento di Netflix e Amazon Prime alle serie TV. Ma lo streaming – ovvero il sistema per cui un flusso di dati che possono essere sia audio sia video o i due combinati, viene trasmesso da un server sorgente al nostro dispositivo – è diventato molto di più di un semplice sistema per guardare video. E naturalmente non dobbiamo più pensare al solo laptop o televisione: lo streaming ha permesso di continuare a giocare, ascoltare o guardare anche mentre siamo in movimento, permettendoci di essere sempre connessi.

Partiamo dallo streaming video. Prima c’era YouTube e qualche servizio di streaming pirata. Dopodiché ha fatto il suo ingresso Netflix. Il colosso americano delle serie TV nasceva come un semplice servizio di videonoleggio come Blockbuster, per poi giungere al successo attraverso la sua piattaforma di streaming video appunto.

Certo, ora i competitor di Netflix ci sono e guadagnano anche terreno, a partire da Amazon Prime e a seguire servizi come Hulu, HBO, Infinity e simili. Appena entranti in campo sono Apple TV e Disney+, che sicuramente daranno del filo da torcere a Netflix. Tutto ciò ha certamente cambiato il nostro modo di guardare ai film ma soprattutto alle serie TV. Il catalogo semi infinito di Netflix, continuamente in espansione, ci cattura, ci fa scorrere migliaia di categorie, e ci porta anche a scoprire film di serie B, serie di paesi lontani da noi, ecc. Inoltre con qualche piccolo trucchetto, come utilizzare una VPN, anche su Smart TV, è possibile accedere anche al catalogo U.S., ancor più fornito di serie TV e documentari.

Passiamo alla musica, ovvero Spotify. Ma anche Google e Apple, e Amazon e molti altri servizi di podcast, radio e streaming musicale. Anche questo sistema ha cambiato il nostro modo di ascoltare la musica, ormai passata quasi tutta al digitale. Naturalmente, per contrappasso, c’è una forte riscoperta del vinile e delle audiocassette.

Una tendenza ad un passato non molto lontano ma che sembra scomparso. Lo stesso avviene nel mondo dei videogiochi, con quello che viene chiamato retrogaming: una passione per vecchi giochi e prime console. A proposito di videogiochi: è questa l’ultima tendenza dello streaming. Stadia di Google, l’XboX di Microsoft ma anche Apple: sono tutti sistemi per cui un giocatore non acquista più la copia fisica ma acquista un abbonamento o la copia virtuale del gioco, che verrà trasmessa al dispositivo con cui siamo connessi da un server.

Il futuro? Con connessioni sempre più veloci e ottimizzate ci si può aspettare che lo streaming prenda sempre più piede e sfrutti anche le nuove tecnologie, come la realtà aumentata e virtuale. E allora sì che la fantascienza diventerà realtà.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

piattaforme digital

Digital store,quali sono le miglior i piattaforme di musica in streaming

Pubblicare musica sui digital store oggi è sempre più frequente e necessario Non solo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *