Home / Articoli / Interviste / Intervista a Michele Losi e Marta Lunetta- Festival dei Tacchi 2018

Intervista a Michele Losi e Marta Lunetta- Festival dei Tacchi 2018

Una performance itinerante che si immerge nel paesaggio ma sopratutto nella natura, quella che propone Michele Losi e le sue attrici al festival dei tacchi.

Partendo dal Site specific per poi arrivare al riadattamento costante secondo il paesaggio, possiamo dire che il lavoro capitanato dal regista Michele Losi è in continuo mutamento. Ogni replica viene ospitata da una nuova location. Un nuovo piccolo pezzo di natura selvaggia in cui la compagnia Pleiadi Art Productions accompagna gli spettatori in un percorso mitologico. Si parte dal mito di Dedalo e Icaro, padre e figlio che per fuggire dal labirinto e ritrovare la libertà provarono a volare. A ritroso si arriva fino al mito di Arianna e Teseo, da cui prende il nome lo spettacolo, fino a giungere alla figura del Minotauro.

Proprio come nel labirinto della bestia più famosa della mitologia anche lo spettatore si trova a compiere un cammino nell’ignoto per poi ritrovare la strada grazie alle scene che le attrici propongono.

Senza dubbio un grande lavoro di adattamento costante con il paesaggio, ricco di difficoltà, per permettere allo spettatore di godere appieno dell’esperienza.

Nato da un’idea di Michele Losi, questo lavoro vede coinvolti alla drammaturgia Barbara Pizzo, alle istallazioni in natura Anna Turina e numerose attrici.

Intervista a Michele Losi e Marta Lunetta- Festival dei Tacchi 2018

 
 
00:00 / 9:17
 
1X

About Sara Sainas

Sara Sainas
Dopo il diploma artistico in accademia ho conseguito la laurea in scienze della comunicazione. Da qualche anno faccio l'intervistatrice seriale per conto di UnicaRadio. ah! e sono ancora una disegnatrice a sentimento.

Controlla anche

Officine Permanenti 2018 Gentilezza

Officine Permanenti 2018: #GENTILEZZA  Presentata la quarta edizione del Festival organizzato dall’associazione IC: si terrà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.