Alexa Unica Radio
Comunità del buon gusto
Comunità del buon gusto

Comunità del buon gusto: il progetto nel quartiere di Sant’Elia

Cagliari, da cucina per consolidare percorso sviluppo comunità

L’Accademia del Buon Gusto, è stata selezionata per partecipare all’Iniziativa “Formula” di Intesa Sanpaolo con un progetto sviluppato in collaborazione con Fondazione Cesvi.

Con l’aiuto delle donazioni, il Progetto “La Comunità del Buon Gusto di Cagliari”, potremo trasformare il quartiere Sant’Elia di Cagliari nella “Comunità del Buon Gusto“.

I cittadini prenderanno parte ad attività di volontariato e cittadinanza attiva per popolare gli spazi del quartiere, con iniziative condivise e opportunità sociali: eventi, corsi, social-dinner e anche manifestazioni cittadine come il Cagliari Food Festival.

Il partenariato è costituito da Accademia del Buon GustoIsforapiFondazione Carlo Enrico Giulini, e Cooperativa Sant’Elia 2003.

“Il progetto”

Il progetto coinvolgerà la comunità del quartiere Sant’Elia di Cagliari, in particolare almeno 50 ragazze e ragazzi nei corsi di cucina dell’Accademia del Buon Gusto, affinché possano apprendere nuove competenze tecniche, acquisire competenze trasversali, ed essere accompagnati nell’inserimento lavorativo. Almeno 100 cittadine e cittadini come volontari a supporto dell’organizzazione di corsi, attività ed eventi, tra cui il Cagliari Food Festival; almeno 1.000 cittadini e cittadine come beneficiari diretti delle azioni del presidio di comunità; e almeno 5.000 persone come partecipanti agli eventi e al S.Elia Food Festival.

Nel quartiere Sant’Elia di Cagliari il tasso di disoccupazione femminile e giovanile supera del 20% quello riscontrato in altre zone della città…il 30% dei residenti ha conseguito la sola licenza elementare, mentre appena il 4% possiede un diploma superiore o una laurea.

L’abbandono e il degrado degli spazi pubblici e una penuria di servizi d’istruzione, sanitari e dei trasporti, si sommano alla mancanza di attività dedicate ai giovani, aumentando così il rischio di marginalità e disoccupazione.

“…E’ fondamentale la formazione –afferma Pitzalis– infatti i nostri giovani attraverso lo studio e l’applicazione possono migliorare e proseguire il percorso intrapreso, grazie alle iniziative che abbiamo organizzato in questi anni…”.

“Grazie alle azioni previste”

La finalità principale del progetto è avviare un percorso di sviluppo di comunità nel quartiere di Sant’Elia, attraverso:

  • Attivare un presidio comunitario permanente, finalizzato a sviluppare processi di cittadinanza attiva, attraverso la promozione del protagonismo dei residenti.
  • Ampliare l’offerta formativa dell’Accademia del Buon Gusto con una serie di corsi di cucina finalizzati all’inclusione sociale, maggiormente strutturati e professionalizzanti.
  • Aprire una sede per il placement/collocamento dove i residenti possano trovare supporto e orientamento per accedere a stage, borse lavoro e inserimento lavorativo.

Possiamo contribuire a questo progetto di rinascita, donando su For Funding, la piattaforma di Intesa Sanpaolo per la raccolta fondi in favore di progetti solidali.

(ansa.it)

About Barbara Santagati

Nata il 16 Novembre 1995 a Cagliari. Laureanda in Beni culturali e spettacolo. Mamma di Leo.

Controlla anche

calcio scommessa corner bet doppia chance

Cagliari: seconda retrocessione nell’era Giulini

Get Widget Squadra contestata a fine gara, in molti andranno via Seconda retrocessione del Cagliari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.