Alexa Unica Radio
Oscar Go to net Studios

Doppio oscar per l’agenzia pubblicitaria “Go to net Studios”

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Doppio oscar per l'agenzia pubblicitaria "Go to net Studios"
/

Intervista a Mario Giua Marassi, principale regista sardo chiamato a esportare il marchio Sardegna nel mondo

Recentemente l’agenzia pubblicitaria “Go to net Studios” ha conquistato una doppia statuetta ai Mediastars di Milano, gli oscar della pubblicità italiana. Ha all’attivo 9 statuette e 46 tra nomination e premi speciali dal 2001. Così attraverso Mario Giua Marassi e il suo team rende la Sardegna protagonista nel mondo.

“Spero che l’origine del successo la si ritrovi nella qualità e nell’originalità di entrambi i nostri lavori – commenta Mario Giua Marassi, fondatore della “Go to net Studios” dal 2001-, in particolare lo spot “Musei Civici e Beni Culturali Cagliari” si incentra sulla memoria storica, un’ombra del passato che riecheggia ancora, ma che è capace di interagire col presente. Cosa che possiamo notare nelle sequenze dove le ombre si rapportano con la realtà contemporanea”.

“Lo spot Conservatorio di Musica Cagliari: “emozioni da vivere tutte d’un fiato”” -continua-, giustappunto ha come fulcro il fiato che è il gesto necessario per la vita. Con vari gradi di intensità, nelle diverse situazioni è utilizzato per raccontare e accompagnare le emozioni umane”.

Biografia

Mario Giua Marassi, creativo, pubblicitario, regista e Visual Artist italiano, nasce nel 1977 a Cagliari, in Sardegna. Formatosi con la New York Film Academy, è fondatore dal 2001 della “Go To Net Studios”, casa di produzione e Post Produzione pubblicitaria. Ha firmato il primo spot internazionale della Città di Cagliari con “Cagliari the life you want” per Cagliari Capitale Italiana della Cultura 2015 che ha vinto alla 47°KeyAward di Milano come Miglior Spot italiano per il mercato estero. Presenta uno stile autoriale evocativo.

“Per stile autoriale evocativo si intende uno stile personale -afferma- in ambito pubblicitario è quasi una pretesa di non restare nei soliti “clichè“, dove la parte evocativa, come dice la parola stessa, evoca qualcosa. Con le immagini raccontiamo ciò che passa mediante le emozioni umane. Ovvero un richiamo alla Sardegna e alle nostre tradizioni con l’aggiunta dell’elemento innovativo”.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

vacanze

Vacanze 2022, italiani pronti a partire

Get WidgetCasa vacanze, glamping, camping e piazzole per camper: è boom di ricerche.  Gli italiani non vedono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.