Janas
Gli studenti pronti al rientro il primo febbraio

Gli studenti pronti al rientro il primo febbraio

Gli studenti del Cagliaritano pronti al rientro il primo febbraio. Il Provveditore: “Bene piano traporti ma noi pronti da settembre”.

Sono trentaquattromila gli studenti delle superiori della provincia di Cagliari pronti a tornare in aula per la ripresa delle lezioni in presenza l’1 febbraio. Saranno poi – salvo decisine diversa della Regione – le singole scuole se il ritorno sarà al 50 o al 75%.

Dei 34mila studenti complessivi quasi la metà (16mila) sono a Cagliari. Gli studenti dei licei solo nel capoluogo sono 8948, i restanti 6714 sono degli istituti tecnico professionali. La città metropolitana tranne Cagliari conta circa 3800 studenti dei licei e altri tremila dei tecnico professionali. “Una divisione importante – ha spiegato il direttore dell’ufficio scolastico provinciale Peppino Loddo – per dividere i flussi di ingresso degli studenti. Le scuole, dal canto loro, erano pronte da settembre ad accogliere il 100 per cento degli studenti. Il problema non è a scuola, chiaramente. E allora ci siamo messi a disposizione per trovare tutti insieme una soluzione che consentisse di agevolare i trasporti per le scuole. Anche attraverso la predisposizione di una mappa in zone che consentano di compensare i flussi di studenti”.

Funzionerà? “Prendiamo atto che c’è l’impegno delle aziende di trasporto – spiega Loddo – di potenziare il numero di mezzi e le corse aggiuntive. Così come prendiamo atto che saranno predisposti controlli al di fuori delle scuole per contenere gli assembramenti. Da parte nostra abbiamo sempre garantito il rispetto delle regole del comitato tecnico nazionale fin dalla riapertura”.

About Andrea Ennas

Andrea Ennas
Sono un giovane ventenne appassionato di sport, musica e cinema.

Controlla anche

coronavirus 5739918 1920

Screening di massa contro il Covid, tappa a Cagliari

Lo screening Sardi e sicuri contro il Covid arriva anche nel sud dell’Isola. Il prossimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *