Alexa Unica Radio
piano 7360086 1920

La magia di NEO.STONE JAZZ, tra storia e modernità a Villanovafranca

Musica, storia, luoghi magici e modernità sono gli elementi chiave di NEO.STONE JAZZ

NEO.STONE JAZZ esplora i nuovi linguaggi della musica contemporanea, mescolando i generi di estrazione jazz e classica alla musica elettronica e sperimentale. L’appuntamento del 12 Agosto nel Complesso nuragico di Su Mulinu a Villanovafranca è il primo di una serie di futuri appuntamenti immersi in luoghi della memoria carichi di energia. Monumenti di pietra e civiltà millenarie, riferimenti dai quali il progetto trae iniziale ispirazione.

Lo scenario del Nuraghe Su Mulinu

Il 12 agosto nello splendido scenario del Nuraghe Su Mulinu a Villanovafranca andrà in scena la prima edizione del festival.

Alcuni appuntamenti speciali durante il NEO.STONE JAZZ

Durante la giornata alcuni appuntamenti speciali, dibattiti ed enogastronomia locale mentre a partire dalle 21:00 i live-set di Andrea Belfi, Andrea Porcu e il djset di Saffronkeira.

Nuovi linguaggi della musica contemporanea

NEO.STONE JAZZ esplora i nuovi linguaggi della musica contemporanea, mescolando i generi di estrazione jazz e classica alla musica elettronica e sperimentale.

L’appuntamento

L’appuntamento del 12 Agosto nel Complesso nuragico di Su Mulinu a Villanovafranca è il primo di una serie di futuri appuntamenti immersi in luoghi della memoria carichi di energia.

L’ispirazione di NEO.STONE JAZZ

Monumenti di pietra e civiltà millenarie, riferimenti dai quali il progetto trae iniziale ispirazione.

Il nuovo format

Primo palcoscenico del nuovo format che unisce lo sforzo creativo e la produzione delle tre associazioni isolane Basstation Social Music, Sardinia Electronic Label e Sonos & Sounds, è il Complesso Nuragico di Su Mulinu, un fiore all’occhiello della preistoria sarda nel Comune di Villanovafranca, piccolo centro nel cuore della Marmilla, noto per la coltivazione dello zafferano e ricco di luoghi d’interesse storico.

Sperimentazione, improvvisazione e contemporaneità

Il primo luogo di pietra che al calar del sole sarà teatro di sperimentazione, improvvisazione e contemporaneità sonora insieme agli artisti Andrea Belfi e Andrea Porcu con a seguire Saffronkeira Djset.

Il contributo del Comune di Villanovafranca

A precedere l’evento una serie di attività in collaborazione con il Comune di Villanovafranca, che ha contribuito alla sua realizzazione e che promuovono il territorio e il contesto eno-gastronomico su tema nuragico.

About Claudia Atzori

Sono Claudia Atzori. Sono nata nel 1997 e ho la passione per il disegno, la pittura e l'architettura.

Controlla anche

Mazurek Mitelli

Ai confini tra Sardegna e Jazz

Get Widget “Ai Confini tra Sardegna e Jazz”, tornano ad accendersi i riflettori a Sant’Anna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.