Alexa Unica Radio
GLR

Coppa Uniss calcio a 11

Coppa Uniss di calcio a 11: al termine delle due semifinali sono ufficiali i nomi delle squadre che giocheranno la finalissima.

Coppa Uniss di calcio a 11, dopo la vittoria dell’andata, ottengono il successo anche al ritorno sia il Betis’ Carsos, che il GLR. I primi sconfiggono con un perentorio 3-1 lo Skuarta Praga (7-2 il risultato totale tra andata e ritorno), mentre i gialloneri battono senza troppi patemi il Chiavo Verona 5-1 (9-2 il computo totale tra i due match).


La finalissima del torneo si giocherà il prossimo 9 giugno alle ore 17:30 nel campo in erba degli Impianti Sportivi Universitari di San Giovanni, mentre la finale del 3º/4º posto tra Skuarta Praga e Chiavo Verona, si giocherà alle 15:30. Nel 3-1 del Betis’ Carsos, decisivo ancora una volta Federico Rattu, autore di una doppietta e Gavino Bechere, che ha realizzato il settimo gol nella competizione. Per lo Skuarta Praga è andato a segno Roberto Galante, trascinatore degli arancioneri nelle ultime uscite. Nel 5-1 del GLR, i ragazzi allenati da Matteo Contu, sono stati trascinati in finale dalle reti di Anwar Bassiri, Paolo Corda, Francesco Montesu e la doppietta di Vittorio Canu. La rete della bandiera del Chiavo Verona è stata, invece messa a segno da Gabriele Catgiu, che chiude la Coppa Uniss con 4 reti totali.


Il cammino del GLR

Il GLR supera la fase a gironi realizzando quattro vittorie in altrettante partite, chiudendo davanti a Non Pervenuti, Canopoleno 2.0 ed Euroinomani. Deidda e compagni, nelle prime 4 giornate, mettono a segno 11 reti, tenendo anche inviolata la propria porta. Ai quarti di finale, nel turno d’andata il GLR pareggia 1-1 contro i The Squid Squad, che però cadono al ritorno. I gialloneri,, infatti, nella partita del 12 maggio sconfiggono Doardo e compagni 4-0 e ottengono così il pass per le semifinali. Nel penultimo appuntamento prima della finalissima del 9 giugno, come detto, il GLR elimina senza troppi patemi lo Skuarta Praga.


Il cammino del Betis’ Carsos

Diverso, invece, il cammino del Betis’ Carsos, che termina la fase a gironi al terzo posto con 6 punti, frutto di due vittorie e altrettante sconfitte. Ai quarti di finale la sfida con la seconda del Girone A, i Non Pervenuti. I biancoverdi, nella fase a eliminazione diretta, giocano meglio e i risultati arrivano fin da subito: 1-5 all’andata e 2-3 al ritorno che significa semifinale. Nelle due partite di semifinale, come detto, Muscas e compagni battono agevolmente il Chiavo Verona e ottengono così il pass per la finalissima.

About Alessia Porcu

Studentessa di Lingue e Comunicazione all'Università di Cagliari. Appassionata di fotografia.

Controlla anche

Maker Faire Sardinia, a Olbia la fiera degli artigiani digitali

Get Widget Il Fab Lab organizza ad Olbia un nuovo evento di carattere internazionale, dedicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.