Alexa Unica Radio
dating

Uomini contattati da programmi di intelligenza artificiale

Oltre 100 milioni di uomini contattati da programmi di intelligenza artificiale. Circa 60 milioni di questi uomini hanno chattato con donne fake senza rendersene conto.

Sui siti e le app di incontri online per uomini, il 95% dei profili femminili sono dei fake. Nel mondo del dating è un po’ un segreto di Pulcinella. Questo secondo un’indagine condotta da un portale tra i più affidabili dove gli uomini cercano un’avventura in totale discrezione e anonimato. Sono molti i siti web e le app che hanno creato profili femminili falsi adottando poi la tecnica dei “bot”.

Milioni di uomini sono stati contattati da un bot, ossia un programma guidato dall’intelligenza artificiale. In milioni hanno chattato con loro. Questo è quanto viene riferito dal portale più attento del panorama italiano nella prevenzione di questo tipo di abuso.

Le donne sono già di loro particolarmente propense a visitare questi tipi di siti di incontri, dove peraltro per loro l’iscrizione è gratuita. Negli ultimi anni si sta registrando un forte aumento dell’infedeltà femminile e quindi nella nicchia di mercato risulterebbe assurdo ricorrere all’intelligenza artificiale. Infatti,  alla fine porterebbe alla perdita degli iscritti, che per lo più risultano essere fedelissimi.

Gli iscritti

Su un portale tradizionale un iscritto dura solo il tempo di trovare una relazione. Ma in altri casi gli iscritti si affezionano. Molti sono soddisfatti del servizio e volendo trovare nuove emozioni (la compagna già ce l’hanno) perdurano nel tempo.

Perché allora questo fenomeno è in crescita? Nel mondo del dating è un po’ un segreto di Pulcinella. A spingere le piattaforme è la difficoltà di reperire donne reali che possano attrarre il pubblico di uomini e convincerlo a pagare un abbonamento. Oppure acquistare crediti per chattare più a lungo con esse. Ignari che in realtà queste donne non sono reali, ma sono solo dei “bot”.

Grazie alle nuove tecnologie legate all’intelligenza artificiale, i bot sono sempre più sofisticati. Iniziano con un «ci sei?» o con un «ciao, come stai?» per poi intavolare quella che sembra una vera conversazione. Ma sono solo frasi programmate.

Altri operatori ancora, calcolando i benefici che ne potrebbero derivare, hanno addirittura deciso di assumere donne vere per comunicare con gli uomini. Alcuni lo fanno perché si ritrovano ad avere un numero di donne vere molto limitato. Ma altri, pur avendo un buon numero di iscritte, ricorrono ugualmente a questa tecnica perché non vogliono che gli uomini incontrino donne vere e smettano di pagare i loro abbonamenti.




About Alessio Zanata

Leggo libri. Ascolto la radio.

Controlla anche

Meretrix

“Meretrix / Donna Proibita” Barbara Begala

Get Widget Appuntamenti -Giovedì 28 aprile, ore 21.00, Teatro del Carmine. -Tempio Pausania venerdì 29 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.