Alexa Unica Radio
nuraghe losa 4449800 1920
nuraghe losa 4449800 1920

“Sardegna Isola Megalitica” si inaugura venerdì in Grecia

La mostra “Sardegna Isola Megalitica”, prosegue verso la terza tappa

Dopo il grande successo al Neues Museum di Berlino e presso il prestigioso Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, i reperti archeologici della mostra “Sardegna Isola Megalitica”, provenienti dai musei sardi di Cagliari, Nuoro e Sassari si avviano verso la penultima tappa del loro viaggio, il Museo Archeologico Nazionale di Salonicco.

Estremamente rilevante il risultato finora ottenuto per la conoscenza e valorizzazione internazionale delle antiche civiltà e culture della Sardegna, anche in termini di pubblico con oltre 213.000 (96.000 a Berlino e 117.400 a San Pietroburgo) visitatori nelle prime due sedi, nonostante le limitazioni necessariamente imposte dall’emergenza Covid che, anche in Germania e in Russia, hanno causato diverse difficoltà.
Ora i riflettori, puntati sulle ricchezze archeologiche Sardegna, si accendono anche in terra greca.

La cerimonia

L’11 febbraio 2022 si terrà la cerimonia inaugurale presso il Museo Archeologico di Salonicco diretto da Angeliki Koukouvou, dove la mostra rimarrà fino al 15 maggio 2022.
Interverranno nell’occasione Susanna Schlein, Vice Ambasciatore d’Italia ad Atene e Reggente a.i. dell’Istituto Italiano di Cultura di Atene e Christos Sarantopoulous, Console Onorario e Presidente della Camera di Commercio Italo-Ellenica.

Non mancherà un’importante delegazione anche dall’Italia per l’occasione, con gli interventi previsti alla cerimonia di Giovanni Chessa Assessore per il Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna, Francesco Muscolino, Direttore del Museo Archeologico di Cagliari e Direttore Regionale Musei della Sardegna, Anthony Muroni Presidente della Fondazione Mont’e Prama.

Tra i responsabili scientifici, saranno a Salonicco Stefano Giuliani, Elisabetta Grassi, Federica Doria – che con Manuela Puddu e Maria Letizia Pulcini hanno curato l’esposizione – insieme alla restauratrice Gerlinde Jona Tautschnig. 

L’evento inaugurale darà anche modo di valorizzare in un contesto internazionale di grande prestigio le produzioni tipiche e le eccellenze enogastronomiche sarde.

La cena di gala

La cena di gala, cui sono invitati autorità e importanti personalità greche – realizzata in collaborazione con l’Ambasciata di Italia ad Atene – vedrà infatti le proposte di un protagonista della grande scena culinaria sarda, lo chef Marco Serra, che creerà le sue ricette con specialità regionali: pane carasau, bottarga di muggine, culurgiones, vino Cannonau, Vermentino di Gallura e inevitabile chiusura con seadas e Mirto.

Il percorso museale

Isola millenaria e teatro di innumerevoli incroci di civiltà, la Sardegna è uno dei centri più affascinanti dell’età preistorica e protostorica. Il percorso museale della mostra “Sardegna Isola Megalitica. Dai menhir ai nuraghi storia di pietra nel cuore del mediterraneo” permette di cogliere le sfumature più variegate delle civiltà sviluppatesi in una ampio arco temporale, grazie agli oltre 250 importanti reperti provenienti dai Musei Archeologici Nazionali di Cagliari, Nuoro e Sassari e all’accurato apparato didattico e multimediale. Manufatti che testimoniano la vita quotidiana come collane, bracciali, vasi e oggetti legati all’ambito funerario ed ai luoghi di culto, come anche “bronzetti” che riproducono figure umane, maschili e femminili nei diversi ruoli della società, ma anche animali, oggetti e persino edifici.

 

Dal periodo recente e finale del Neolitico fino al suo tramonto, la mostra mette in luce la rilevanza culturale della civiltà megalitica attraverso le sue evidenze monumentali tanto quanto quelle legate alla dimensione artigianale, cultuale e funeraria.

 

Ad aggiungere prestigio all’esposizione, l’eccezionale presenza di uno dei monumentali guerrieri di Mont’e Prama: una statua di 300 kg alta 190 cm con il piedistallo, che mai prima d’ora aveva lasciato la sua isola.

 

Dopo Salonicco, un altro straordinario museo archeologico ospiterà l’esposizione al suo rientro in Italia: il MANN di Napoli in cui la mostra “Sardegna Isola Megalitica” è in programma dal 10/06/22 al 11/09/22.

La mostra-evento è promossa dalla Regione Sardegna-Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio con il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e la Direzione Regionale Museo della Sardegna – oltre ai quattro Musei internazionali ospitanti – con il patrocino del MAECI e del MIC, la collaborazione della Fondazione di Sardegna e il coordinamento generale di Villaggio Globale International e si inserisce nel programma POR FESR SARDEGNA 2014/2020 – Azione 6.8.3 – Attività Heritage Tourism.

About Claudia Atzori

Sono Claudia Atzori. Sono nata nel '97 e ho la passione per il disegno e tutto ciò che è artistico.

Controlla anche

start up

La Sardegna patria per start up

Get Widget Sono passati 42 anni dalla nascita del Crs4 in Sardegna. Oggi sono 221 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.