Alexa Unica Radio
human 2944064 1920
human 2944064 1920

Cisl, 243 euro/abitante per servizi sociali in Comuni sardi

Isola 3/a in Italia dopo Trentino Adige e Friuli Venezia Giulia-

La spesa dei Comuni sardi per i servizi sociali è in media di 243 euro per abitante. E la Sardegna si piazza al terzo posto nella classifica delle regioni italiane in questo settore dietro Trentino Alto Adige con 392 euro e Friuli Venezia Giulia con 277 euro.

Sono i conti del Rapporto Sanità e territorio – I servizi sociosanitari dei Comuni italiani” realizzato da Federsanità, Anci e Ifel. Ma per la Cisl Fnp sono soldi che potrebbero essere spesi meglio.

Quali sono gli effetti pratici dei servizi  sociali ?

“Rispetto ai servizi sociali per gli anziani la situazione negli ultimi decenni è migliorata molto, almeno relativamente alla spesa per abitante, anche per merito delle lotte sindacali.

Purtroppo in certi comuni si sfiora l’eccellenza in altri a volte non si raggiunge la sufficienza nei servizi sociali destinati agli anziani”.

Relativamente all’assistenza anziani – dice la Cisl – il rapporto registra che nel 2018 (ultimo dato disponibile) solamente il 35,5% dei Comuni isolani è coperto da un servizio con strutture residenziali proprie o con rette/contributi pagati dai comuni per gli utenti di strutture residenziali private.

Come viene ripartita la spesa per l Assistenza sostenuta ?

La spesa per l’assistenza sostenuta dai comuni singoli o associati per tipo di prestazione.

-il 54,7% della spesa è assorbito dall’assistenza domiciliare e socio- assistenziale

-il 24,3% per voucher, assegno di cura o buono sociosanitario.

Solamente il 20,7% dei comuni sardi – secondo l’Istat – nel 2018 nell’area anziani è coperto sul fronte dell’assistenza domiciliare integrata con quella sanitaria. “Le ragioni della nostra mobilitazione sui problemi socio sanitari   riguardano anche la scarsa integrazione tra sanità e assistenza, che in una regione dove la popolazione anziana tende ad aumentare è fondamentale anche per ridurre i costi della sanità generale conservando la qualità”.


   

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

Cgil-Cisl-Uil

Cgil-Cisl-Uil: accelerare su somministrazione vaccino

Cgil-Cisl-Uil: chiesto incontro a Regione e Ats, ora disorganizzazione. Cgil-Cisl-Uil della funzione pubblica e del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *