Alexa Unica Radio
Art Village

Art Village: lo spettacolo non si ferma 

 

Il mondo dello spettacolo e tutto il settore dell’entertainment nell’ultimo anno sta vivendo dei momenti ostici, a causa della pandemia da COVID 19 e le rigide norme di distanziamento sociale imposte a livello governativo e sanitario, per cercare di mitigare gli effetti del contagio

Le difficoltà non si limitano alla evidente impossibilità di effettuare spettacolo dal vivo, con la chiusura di teatri, cinema e sale dedicate alle arti performative. Investe anche l’ambito della formazione e degli allenamenti, sia dei giovani allievi che degli stessi performers. A causa dell’impossibilità del proseguimento delle lezioni nelle diverse scuole e accademie dedicate.

Manifestazioni

A tal proposito, nelle varie piazze italiane, in maniera pacifica e artistica, vi sono state numerose manifestazioni allo scopo di richiedere la riapertura di questi centri sportivi. Tra le varie manifestazioni più emozionanti e recenti vi è quella ideata da Luciano Cannito, direttore artistico di Art Village. L’accademia artistica più grande d’Italia, con sede a Roma. Di fronte a una scenografia millenaria e suggestiva, come quella offerta dal Pantheon di Piazza Navona, si sono esibite le danzatrici classiche dell’Art Village per mandare un messaggio: riprendere da dove si erano fermati, in maniera più consapevole del loro mestiere non che passione, la danza, la musica e la recitazione.

Pur non essendo uno sport, la danza rimane una disciplina che richiede allenamento costante, oltre che impegno e dedizione, sacrifici e rinunce. E rinunciare alle lezioni, può avere delle conseguenze molto serie per le carriere dei giovani danzatori di tutte le accademie.

Un faticoso compromesso: temporaneamente lezioni di danza in streaming.

Art village

Date queste premesse appare dunque evidente che lo spettacolo non può né deve fermarsi. Di questo tutto l’entourage di Art Village ne è convinto e ha infatti scelto di non fermarsi alla divulgazione delle lezioni online che stanno diventando purtroppo una normalità in ambito formativo. Ma di coinvolgere anche fisicamente i propri allievi/e attraverso la realizzazione di un processo produttivo di contributi video particolarmente amati tra i vari studenti dell’accademia.

Per questi contributi l’Art Village ha rafforzato la collaborazione con la società Viktory Media di Valerio Polverari, produzione video indipendente. Lui ha scelto di dedicare la sua principale filiera produttiva proprio sullo spettacolo dal vivo, la danza e le rappresentazioni artistiche.

L’Art Village è l’accademia artistica più grande d’Italia. In questi anni si sta facendo strada nel panorama nazionale della formazione nel campo delle arti performative non solo per il vasto spazio fisico che mette a disposizione per i suoi studenti ma anche per la qualità dei docenti.

Un portfolio di professionalità sia numeroso che variegato (sono infatti ben 35 professionisti tra canto, danza e recitazione i professori dell’Accademia), presente in una struttura moderna e sostenibile. All’interno di Art Village, un vero e proprio villaggio dedicato all’arte: 14 sale prova, studi di registrazione. Un auditorium che ospita ben 200 posti a sedere. Una sala relax per gli studenti. Un ristorante/bistrot per pause pranzo e caffè. Infine la possibilità per gli studenti fuori sede di poter alloggiare all’interno dell’accademia, che mette a disposizione appartamenti.

Viktory Media: la società di produzione attiva nell’ambito delle realtà artistiche.

La società di produzione Viktory Media nasce da una idea dell’ex danzatore e oggi regista Valerio Polverari, il quale ha messo a disposizione le sue competenze nel campo della regia. L’essere stato prima sul palco e oggi dietro alla macchina da presa è un assoluto valore aggiunto che è stato pian piano esteso a tutti i collaboratori di Viktory Media.

Oggi Viktory Media crea contenuti per Art Village e Roma City Ballet Company, ha lavorato con la compagnia italiana di operette. Ha prodotto il talent It’s My Dance, il primo talent show sulla danza in diretta streaming che ha fatto decine di migliaia di views su Facebook e Youtube.

Contatti

Telefono: 392 036 3252

E-mail: [email protected]

About Ludovica Ferrari

Mi chiamo Ludovica Ferrari, sono una studentessa del terzo e ultimo anno di scienze della comunicazione, degli studi di Cagliari. Nel tempo libero mi occupo di salvare cani e gatti dalla strada e trovare loro una famiglia. Mi piace inoltre fare sport e ascoltare della buona musica.

Controlla anche

Bandida Anfiteatro Sud light

Al Teatro Maria Carta di Elmas Anfiteatro Sud con “Bandida”

Get Widget Anfiteatro Sud con “Bandida, una fiaba sarda”. Al Teatro Maria Carta di Elmas …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.