Alexa Unica Radio
Giorgino

Giorgino: valorizzazione del Villaggio Pescatori

Da oggi online sull’app Loquis il percorso di turismo esperienziale e realtà aumentata nel Villaggio Pescatori di Giorgino.

Il Villaggio Pescatori di Giorgino al centro di un progetto innovativo di turismo esperienziale, che unisce un’esplorazione di trekking urbano, un’app in geolocalizzazione e un percorso di realtà aumentata attraverso la tecnologia QR Code.

L’associazione Riverrun, hub cagliaritana di innovazione culturale, presenta Nonturismo a Giorgino. Un’iniziativa realizzata in parternship con Loquis, piattaforma di Geo-Podcasting su cui è da oggi online l’itinerario realizzato nel quartiere.

Il progetto è finanziato dall’Assessorato del turismo, artigianato e commercio della Regione autonoma della Sardegna. E inserito nel cartellone degli eventi di turismo esperienziale e dalla Fondazione di Sardegna. Un racconto di comunità – “Nonturismo a Giorgino ” è figlio di tredici giornate di laboratorio gratuito nella borgata alla periferia nord-ovest di Cagliari. Luogo ricco di storia, tradizioni, miti sospesi nel tempo e sapori antichi.

Urbangame: un trekking interattivo – È stato infatti sviluppato un percorso che, grazie alla leva dell’urbangame.

Permetterà al turista di fare trekking attivo, interagendo con gli abitanti. E facendo esperienza diretta degli aspetti peculiari che caratterizzano la borgata. Con l’obiettivo apparente di risolvere i giochi per procedere nell’esplorazione e vincere la gara. Ma con l’obiettivo concreto di essere turisti in un modo nuovo, dinamico e innovativo.

Il partner di progetto per Giorgino– Loquis è un’app di podcasting che utilizza la geolocalizzazione per rendere fruibili, sul posto e in modo automatico, i contenuti di realtà aumentata. È sufficiente accedere al canale. E indossare gli auricolari del proprio smartphone. Per poi essere accompagnati nel percorso da un flusso di contenuti, approfondimenti, storie, conoscenze e spunti per poter interagire con il luogo ed i suoi abitanti. Basterà scansionare uno dei QRCode artigianali in marmo, posizionati in punti strategici del Villaggio. Così per accedere al canale digitale, lasciarsi guidare lungo il tragitto. E dunque scoprire così la leggenda della maga cartomante, le vicende del Santo guerriero più amato di Cagliari, la pesca in laguna, le tradizioni, la storia, i personaggi e la cucina.

About Carolina Farci

Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Mi emoziona tutto ciò che può essere considerato arte.

Controlla anche

Summer School

Al via la Summer School di Sviluppo Locale

Get Widget La tredicesima edizione della Summer School di Sviluppo Locale “Sebastiano Brusco” si svolgerà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.