Alexa Unica Radio
Cagliari-Verona 2-1, Sottil esulta

Cagliari-Verona 2-1. Sottil, che partita! Gol e assist

I rossoblù acciuffano gli ottavi di Coppa Italia dopo una partita sofferta, specie nel secondo tempo. Grande prestazione del 33 rossoblù

Il Cagliari si qualifica con qualche difficoltà agli ottavi di finale della Coppa Italia 2020-2021. Sardi che eliminano l’Hellas Verona, che ha comunque disputato una buona prova, specie nel secondo tempo dove ha messo in seria difficoltà una retroguardia cagliaritana che vedeva due giovanissimi come Walukiewicz e Carboni. In generale, un Cagliari-Verona nel segno della linea verde: 7 under 21 in campo per gli scaligeri, 5 per i rossoblù.

Padroni di casa che nel turno precedente avevano sconfitto di misura la Cremonese allenata dall’ex Bisoli grazie a un gol di Faragò, mentre il Verona veniva dal successo sofferto contro il Venezia. I rossoblù danno una chance a Cerri titolare come attaccante centrale. Nel frattempo si è scoperta la positività al Covid-19 di Simeone: il Cholito pertanto non è nemmeno in tribuna. In compenso è di nuovo disponibile Nández. Ancora fuori l’uruguayano Pereiro.

Primo tempo

Cagliari schierato in completo home rossoblù con maniche bianche e retro rosso, Verona in completo giallo. I sardi schierano un 4-4-2 camaleontico, con João Pedro libero di svariare e inventare, Tramoni mina vagante e il duo Rog-Oliva più arretrato. Verona sulla carta speculare, con la variante del 3-4-2-1, in cui il giovane Salcedo Mora viene affiancato in attacco all’ancor più giovane Bertini, pescato direttamente dalla Primavera gialloblù. Fase iniziale di equilibrio, con Sottil punta molto dinamica che svaria su entrambe le corsie d’attacco. La freccia rossoblù, in un’azione di contropiede, mantiene un pallone in campo in velocità sull’out di destra e serve a centro area Cerri che, con precisione chirurgica, la piazza alla sinistra del portiere scaligero Pandur baciando il palo. Siamo al 30′ ed è 1-0 per i rossoblù. Subito prima dell’intervallo punizione insidiosa dello specialista Veloso: attento Vicario sul primo palo. Cagliari-Verona finisce 1-0 per i padroni di casa a fine primo tempo.

Cagliari-Verona: Sottil in contrasto

Secondo tempo

Subito tre cambi per il Verona. Mister Jurić cerca di tamponare la velocità di Sottil inserendo Dimarco e la stazza di Cerri con l’esperto Ceccherini. Dentro anche Di Carmine, che la scorsa stagione nel match di campionato in casa dei veronesi segnò una doppietta ai rossoblù. Verona pericoloso al 56′ con due colpi di testa, rispettivamente di Udogie e dello stesso Di Carmine, che trovano pronto Vicario. Il Verona prende campo, e il tunnel ingenuo subito da Tramoni da parte di Salcedo Mora, nel frattempo spostato largo a destra, ne è la conferma. Immediatamente dopo annullato un gol su azione di calcio d’angolo allo stesso numero 9 scaligero che si appoggia irregolarmente, secondo l’arbitro, sulle spalle di Cerri che difendeva. Pericoloso ancora l’Hellas con il giovane Bertini. Il Cagliari corre ai ripari e sostituisce Tramoni con Nández. Il Verona trova comunque il pareggio al 74′: Dimarco spinge sulla fascia sinistra, cross sul secondo palo per Salcedo Mora, appoggio di testa per Colley che in spaccata firma il pareggio. Di Francesco tenta il tutto per tutto e inserisce Ounas al posto di Oliva. Occasione ghiotta per Sottil all’85’, che pecca però in cattiveria e conclude centralmente su Pandur. Sul ribaltamento di fronte Veloso con un gran sinistro scheggia la traversa. Dopo due occasioni per entrambe le compagini, mentre i supplementari incombono, al 92′ arriva finalmente il gol del Cagliari. Calcio d’angolo dalla destra battuto corto, João appoggia per Sottil che ci pensa, poi prende la mira e infila Pandur sul primo palo dal vertice dell’area. Questo gol ricorda il 5-0 di Donadoni contro il Real nella storica semifinale di Coppa Campioni.
Cagliari-Verona si conclude quindi con il risultato di 2-1, al termine dei 4 minuti di recupero. I rossoblù affronteranno dunque l’Atalanta negli ottavi di finale.

Il tabellino

CAGLIARI-VERONA 2-1

Reti: 30′ Cerri (C), 74′ Colley (V), 92′ Sottil (C).

Cagliari (4-3-3): Vicario; Zappa, Pisacane (71′ Tripaldelli), Walukiewicz, Carboni; Oliva (80′ Ounas), Rog, Tramoni (65′ Nández); João Pedro, Cerri (71′ Pavoletti), Sottil. All: Di Francesco.
A disposizione: Aresti, Cragno, Boccia, Caligara, Cusumano, Faragò, Marin.

Hellas Verona (3-4-2-1): Pandur; Cetin (46′ Dimarco), Dawidowicz (46′ Di Carmine), Amione (46′ Ceccherini); Faraoni (72′ Tameze), Danzi, Veloso, Udogie; Bertini (75′ Barak), Colley; Salcedo. All: Jurić.
A disposizione: Berardi, Silvestri, Cancellieri, Ilic, Ilie.

Arbitro: Prontera

About Nicola Fois

Studente di Comunicazione. Appassionato di lingue, sport, musica e di tutta la letteratura riguardante questi temi

Controlla anche

Foto Science Snack 10 LAB SARDEGNA RICERCHE

Il 25 settembre: anche a Cagliari è Notte Europea dei Ricercatori 2021

La Notte Europea dei Ricercatori ha luogo ogni anno in tutta Europa l’ultimo venerdì di …