Alexa Unica Radio
Fiere annullate: “la Regione finanzi eventi online”

Fiere annullate: “la Regione finanzi eventi online”

Manifestazioni e fiere annullate a causa dell’emergenza coronavirus: cresce la preoccupazione anche tra le imprese sarde.

Così Confartigianato scrive all’assessore Gianni Chessa per chiedere di finanziare la partecipazione a fiere ed eventi virtuali.
“Con la presenza online possiamo contrastare la mancata partecipazione fisica.
È un investimento a lungo termine”. Spiegano Antonio Matzutzi e Daniele Serra, presidente e segretario di Confartigianato Imprese Sardegna. Artigiani spaventati soprattutto perché temono la sparizione di tutte le iniziative che di solito animano le festività natalizie. “Senza queste – avverte l’organizzazione di categoria – tante attività rischiano davvero di subire forti e irrimediabili perdite economiche”.
C’è però una alternativa alle fiere in presenza. E chi le promuove sta realizzando e proponendo agli espositori piattaforme per eventi virtuali di presentazione. Non solo, anche vendita dei prodotti online o allestendo temporary shop in punti strategici per l’esposizione in presenza nel rispetto delle regole anticontagio.
Un esempio è l’iniziativa “L’Artigiano in Fiera“, manifestazione milanese che vedeva ogni anno la partecipazione di decine di imprese artigiane sarde e che si è trasferita sulla piattaforma web. La proposta all’assessore è di finanziare l’adesione e la partecipazione alle piattaforme fieristiche virtuali, gli affitti e gli allestimenti per esposizione in temporary shop. Non solo, la formazione specifica per la presentazione da remoto dei prodotti o dei servizi, l’acquisizione e l’utilizzo di strumenti e servizi di promozione virtuale, l’adeguamento della connessione ultraveloce aziendale per il superamento del digital divide. In aggiunta, l’acquisto di attrezzature digitali per la realizzazione di materiale foto/video promozionale e l’attivazione di campagne promozionali sui social/canali tematici dedicati.

About Roberta Dessì

Sono una studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Mi piace studiare ma in particolar modo mi piacciono materie che riguardano la comunicazione pubblica, d'impresa e la pubblicità. Inoltre, in linea con il percorso di studi che ho scelto, seguo molto volentieri le lezioni sul marketing e la comunicazione. Non sto mai ferma e nel tempo libero mi piace fare sport, ascoltare musica o seguire serie TV e film. Adoro viaggiare e mi piacciono molto gli animali.

Controlla anche

Museum Experience

Confartigianato Sardegna

Get Widget Pochi fondi e burocrazia fermano Legge artigiani sardi Insufficienza di fondi e burocrazia …