Janas
Chievo

Colpo di tacco: il Chievo al secondo posto

Unica Radio Podcast
Colpo di tacco: il Chievo al secondo posto
/

L’Associazione Calcio ChievoVerona, meglio nota come Chievo, è una società calcistica italiana con sede nella città di Verona, di cui rappresenta la frazione di Chievo.

Fondato nel 1929 e ricostituitosi nel 1948, il Chievo costituisce un unicum nel panorama calcistico italiano, essendo l’unico club proveniente dalle categorie regionali minori ad aver scalato l’intera piramide calcistica nazionale, fino a giungere dapprima in Serie A e poi nelle coppe europee. Ha partecipato a 28 campionati nazionali, di cui 5 in Serie C1, 9 in Serie B e 17 in Serie A, vincendo un campionato di B nel 2007-2008. In ambito europeo i migliori risultati ottenuti sono state le partecipazioni, negli anni 2000, alla Coppa UEFA e alla UEFA Champions League.

chievo coppe

L’Opera Nazionale Dopolavoro Chievo nasce nel 1929 su iniziativa di un gruppo di appassionati di calcio del borgo di Chievo, situato alle porte di Verona, con i colori sociali blu e bianco, alternati su una maglia a quadri, e con pantaloncini bianchi. Inizialmente la società non viene affiliata alla FIGC, limitandosi a disputare gare a carattere amichevole. Dal 1931 il blu delle divise diventa celeste, tant’è che, per molti anni, i giocatori di Chievo assumeranno l’appellativo di “biancocelesti”. L’attività dell‘O.N.D. Chievo termina nel 1936, in seguito a problemi finanziari.Al termine della seconda guerra mondiale, nel 1948, la società viene rifondata come A.C. Chievo e si iscrive alla Seconda Divisione. Al termine della stagione 1950-1951, la squadra vince il campionato regionale di Seconda Divisione.

Ottiene, così, la promozione in Prima Divisione veneta.

Nell’aprile 1952 fa il suo debutto in squadra Bruno Vantini, giocatore che manterrà la casacca clivense fino al 1971, e che detiene il primato di reti con la maglia del club. Nel 1957 la squadra cambia impianto in cui disputare le gare, spostandosi al campo parrocchiale “Carlantonio Bottagisio“, dove giocherà le partite interne fino al 1986. Nel 1959, grazie alla ristrutturazione dei campionati nazionali, il Chievo arriva in Seconda Categoria; sempre in quell’anno la squadra cambia denominazione societaria in Cardi Chievo, dal nome del nuovo sponsor, ed ottiene rapidamente la promozione in Prima Categoria. La squadra resta nella medesima serie fino al 1963, quando subisce la prima retrocessione della sua storia.

Ascolta il podcast per saperne di più!

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Andrea Quartu

Andrea Quartu
Studio Scienze Della Comunicazione. Estremamente sopra le righe e appassionato di moda. Mi piace molto scrivere, ma ho sempre paura di sbagliare le virgole.

Controlla anche

Coronavirus in piscina i veri rischi

Piscine, progetto acque sicure: la riapertura degli impianti

Il progetto “Piscine 4.0” basato su un innovativo approccio scientifico per la riapertura sicura dei …