Unica Radio App
Habib Ayeb cinema Cagliari Tunisia

Il documentarista Habib Ayeb a Cagliari

Ayeb al Circolo del cinema Laboratorio28 con il circuito “Save the green”

In via Montesanto 28 a Cagliari, il 6 marzo, si proietta e si discute il documentario “Couscous: les graines de la dignité” alla presenza del regista Habib Ayeb.
L’iniziativa si inserisce nel circuito cinematografico “Save the green” coordinato dal Centro Regionale FICC Sardegna e realizzato insieme al R.A.S. e alla Sardegna film commission.

Habib Ayeb è geografo, insegnante e ricercatore all’Università Parigi 8 in Francia, attivista e realizzatore di diversi documentari.
Il suo ultimo documentario, “Om Layoun”, mira ad aprire un dibattito sull’utilizzo delle risorse idriche, per una maggiore giustizia ecologica e sociale.
Nel 2017 fonda l’O.S.A.E. (Observatoire de la Souveraineté Alimentaire), associazione indipendente e senza scopo di lucro.
Il suo fine è contribuire alla ricerca e produzione di sapere intorno alle politiche agricole e alimentari, con forti istanze di carattere politico e sociale.

Il documentario

Il couscous, nelle sue diverse “ricette”, costituisce la base alimentare delle popolazioni del Maghreb, tra cui la Tunisia. Pressoché autosufficiente nella produzione cerealicola fino all’inizio del ventesimo secolo, la Tunisia importa più della metà del suo fabbisogno e vede crescere la sua dipendenza alimentare di anno in anno.

Tale situazione non è dovuta a una fatalità: infatti le risorse naturali e il bagaglio di conoscenze proprio del mondo contadino locale, non vengono mai valorizzati nell’interesse di un’autonomia di base per tutti, quella alimentare.
Si preferisce piuttosto destinare le risorse, con copiosi finanziamenti, alle produzioni destinate all’export verso l’Europa: frutta e verdura fuori stagione, datteri, olio d’oliva. Dopo il 2011 ci si aspettava un radicale cambiamento di rotta, invece un tunisino su due si continua a nutrire con prodotti stranieri.

Il circuito proseguirà martedì 10 marzo alle 20.30 con la proiezione del film “Hambachers” di Claudio Marziali e Leonora Pigliucci, che sarà ospite e discuterà con il pubblico.

L’ingresso è libero con tessera del Circolo FICC 2020 di Laboratorio28, il cui costo è: 2,50 euro per studenti e studentesse, precari/e e disoccupati/e; 5 euro la quota ordinaria; 10 euro la quota a sostegno del circolo.

Rassegna Significante

About Alessandro Mura

Alessandro Mura
Ragazzo col pallino dell'estetica che adora: viaggiare, film, musica, videogiochi e le mangiate esagerate con gli amici.

Controlla anche

Cagliari, al via i centri estivi per bambini e ragazzi

 Un’alternativa per un sano divertimento e una valida opportunità per i genitori che lavorano Un’alternativa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *