Alexa Unica Radio
Laura Agnusdei r

Prosegue il festival Ai Confini tra Sardegna e Jazz

Proseguono le anteprime di “Ai Confini tra Sardegna e Jazz”, lo storico festival organizzato dall’Associazione Culturale Punta Giara, giunto alla sua XXXVII edizione

Sarà la suggestiva area archeologica della Necropoli di Montessu, a ospitare venerdì 19 le sperimentazioni sonore di Laura Agnusdei, in duo con Giacomo Bertocchi. La sassofonista e musicista elettronica bolognese crea una musica sospesa tra l’uso della melodia e la ricerca timbrica, residui di forma canzone e squarci improvvisativi, amalgamando diverse fonti sonore (acustiche, digitali e analogiche). Si continua con un Ep e un disco solista all’attivo, tra 2015 e 2019, ha militato nelle file della band alternative rock italiana Julie’s Haircut, con la quale ha inciso 3 dischi e si è esibita in tour europeo; si è esibita inoltre in diversi festival e venues, tra cui Rewire, EYE Filmmuseum (NL), Cafè Oto (UK), Node, Macao, MAST (IT) e in apertura per artisti come Colin Stetson e Moor Mother.

· I concerti di sabato
Il prezioso sito geo speleo archeologico di “Sa Marchesa” a Nuxis si prepara ad accogliere, sabato 20 (ore 21.00), le sperimentazioni sonore di Paolo Angeli, a cui spetta il compito di chiudere la quattro giorni di musica. “Rade” è il suo ultimo album, il quattordicesimo della sua carriera, uscito lo scorso maggio (ReR Megacorp). In apertura di serata, le note libere da schemi del duo Immuginazione.


La XXXVII edizione

Inoltre la XXXVII edizione del Festival è organizzata diversi enti. Si parte dall’ Associazione Culturale Punta Giara con il sostegno del MIC, Cammino Minerario di Santa Barbara, Fondazione di Sardegna. Si aggiungono poi Comuni di Carbonia, Iglesias, Masainas, Nuxis, Piscinas, Sant’Anna Arresi, Santadi, Teulada, Villaperuccio… per continuare si può citare l’ Unione dei Comuni del Sulcis, dell’ Associazione BES, CARAS, Cantina Mesa, Cantina di Santadi, in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina, con la Proloco di Carbonia, la Proloco di Piscinas, l’Associazione Giovani “Su Beranu” di Nuxis, L’Istituto di Istruzione Superiore Giovanni Maria Angioy di Carbonia , il Consorzio Sistema Culturale Sardegna, la Emilia Romagna Music Commission, il festival Area Sismica, il Ground Music Festival, la Cooperativa Sociale La Locomotiva, la We Insist!Records. In conclusione, Ai Confini tra Sardegna e Jazz fa parte dell’ Associazione I-Jazz, e del Sardinia Jazz Network.

About Marta Mastio

Sono una studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università degli Studi di Cagliari. Il mio più grande sogno è diventare una reporter.

Controlla anche

28494565 9656 452e a921 83f6229d6798

Autodeterminazione delle donne e aborto con Terre des hommes

Get Widget A ogni bambino, il diritto di essere bambino. A ogni ragazzo le opportunità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.