Alexa Unica Radio
Password protezione

Nuovo anno, nuove password: perché è importante abbandonare quelle vecchie?

Nonostante il periodo di difficoltà legato agli strascichi della pandemia, la tecnologia continua a fare passi da gigante, con software e device che propongono idee rivoluzionarie ogni giorno. In tutto questo marasma di dispositivi e applicazioni, l’elemento fondamentale che garantisce l’accesso a questo mondo è la creazione di un account.

Creando un account su vari siti è possibile accedere a determinati servizi, con un accesso univoco e protetto da una password. È proprio delle password che parleremo in questo articolo, perché l’arrivo dell’anno nuovo può essere un’ottima occasione da cogliere al volo per cambiare le tue vecchie password e scriverne di nuove. In seguito, scoprirai perché cambiarle e come scriverne una efficace.

Perché devo cambiare le mie password?

Scommetto che sei una di quelle persone che ha al massimo 2 password e le utilizza per tutti gli account che ha, anche con email diverse. Questo purtroppo è un errore grossolano per la propria sicurezza online.

I motivi per cui questa scelta è sbagliata sono molteplici, ma ti basta sapere che negli ultimi anni si sono verificati diversi attacchi da parte di hacker per violare gli account registrati a vari servizi online e copiare le credenziali. Se quella stessa password dovesse essere usata anche per altri servizi (cosa molto comune) sorgerebbe un bel problema, poiché l’hacker potrebbe accedere tranquillamente con le tue credenziali anche ad altri profili.

Oltre a ciò si aggiunge anche il discorso sulla complessità delle password: nel 2021 la password “123456” è stata la più utilizzata. Con password del genere entrare in un account è davvero un gioco da ragazzi.

Gli hacker spesso utilizzano software che provano tutte le combinazioni di lettere e numeri disponibili, insieme a una lista di termini comuni utilizzati nelle password, come “qwerty” o proprio “password”.

Per questi motivi, è un’ottima scelta cambiare le proprie password anche 2 o 3 volte all’anno scrivendone di nuove, rinunciando alla pigrizia e producendo una serie più complessa di caratteri.

Scegliere una password efficace

Abbiamo appena scoperto come fanno gli hacker a carpire le credenziali di un account, ma come puoi scegliere password degne di nota per prevenire gli attacchi?

Innanzitutto è bene sapere che, da sola, una password non può fare da repellente per gli attacchi hacker, ma sicuramente può rendere la vita più difficile ai criminali che si aggirano per il Web.

Detto ciò, ecco alcune caratteristiche di base che una password deve assolutamente avere:

  • Lunghezza: una password deve essere lunga minimo 8 caratteri, arrivando a un massimo di 16 per non creare password troppo complesse da ricordare;
  • Varietà: non basta una password composta solo da numeri, bisogna creare il giusto mix tra numeri, lettere (maiuscole e minuscole) e spesso anche un carattere speciale (come un punto esclamativo);
  • Originalità: mettere la propria squadra del cuore o il proprio nome nella password è un errore, poiché sono informazioni facilmente visibili da tutti sul tuo profilo pubblico presente nei vari social network. Scrivi qualcosa di particolare, osa, inventa, puoi anche mettere (ad esempio) dei numeri al posto di alcune lettere, o inventare termini nuovi ma facilmente ricordabili.

Altri consigli da seguire

Non sono solo gli hacker ad aver fatto passi in avanti, ma anche le aziende che forniscono servizi di cyber security online e offline. Anche noi, nel nostro piccolo, possiamo fare qualcosa per aumentare la nostra sicurezza online.

Per quanto riguarda l’argomento password, puoi valutare l’idea di utilizzare un gestore delle password che offra agli utenti dei vantaggi come:

  • Sincronizzazione password: puoi letteralmente accedere a tutti i tuoi account con un tocco;
  • Scrittura password: i migliori gestori delle password suggeriscono password efficaci e complesse al punto giusto;
  • Protezione credenziali: le credenziali sono protette tramite crittografie specializzate e non vengono salvate nella memoria, ma in un cloud più che protetto. Inoltre, puoi aggiungere un ulteriore livello di sicurezza utilizzando i dati biometrici, come l’impronta digitale o il riconoscimento facciale;
  • Prezzo: i prezzi sono generalmente bassi; spesso viene anche offerto un periodo di prova per testare il servizio in prima persona.

Il gestore delle password è uno dei tanti modi che si hanno per proteggersi online. Per esempio, si può utilizzare una VPN (una rete virtuale privata per proteggersi nella navigazione online), si può attivare l’autenticazione a 2 fattori nei vari account, usare più indirizzi e-mail per la creazione di nuovi profili e stare molto attenti a dove si clicca, poiché esistono ancora molte pagine Web potenzialmente pericolose che mirano a installare spyware e altri software dannosi.

In questo articolo, hai scoperto perché bisogna cambiare spesso le proprie password, come farlo e come proteggerti online. Ricordati che quando si naviga, la sicurezza va messa sempre al primo posto!

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

giocattoli sicuri in ue

Sicurezza dei giocattoli: servono regole UE più forti per proteggere i bambini

Get Widget Occorrono misure aggiuntive per evitare l’esposizione dei bambini a sostanze chimiche pericolose.La legislazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.