Janas
Festival Echi Lontani

Festival Echi lontani, annullato il concerto di Mastroprimiano

Per cause di forza maggiore è annullato il Festival Echi lontani al forte piano di Costantino Mastro primiano

Il festival avrebbe dovuto essere trasmesso domani alle 20,30 in streaming dal Palazzo Siotto di Cagliari. Il Festival Echi lontani. L’appuntamento sarà recuperato in una data ancora da definire dell’edizione 2020 del Festival Echi lontani.

Il Festival Echi lontani è tra i membri del network Rema, la rete europea della musica antica, nata con lo scopo di favorire lo scambio di conoscenze, informazioni e inoltre collaborazioni tra istituzioni e festiva nel campo della musica antica. Echi lontani è realizzato inoltre con il contributo di: Regione autonoma della Sardegna, Comune di Cagliari, Fondazione di Sardegna. In collaborazione con: Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” e Ordine dei cavalieri di Malta.

Informazioni: www.echilontani.org; Fb: Echi lontani- Cagliari; Instagram: Echi lontani.

Proseguono gli appuntamenti in streaming del Festival Echi lontani, costretto dalle ultime disposizioni anti Covid a sospendere la programmazione dal vivo. Sabato 7 novembre alle 20:30, dalla sala dei ritratti del Palazzo Siotto di Cagliari, sul canale YouTube della rassegna e sulla sua pagina Facebook (Festival Echi lontani Cagliari) sarà trasmesso un recital di Costantino Mastroprimiano dedicato a Ludvig Van Beethoven nel 250esimo anniversario della nascita.

Considerato una personalità singolare e ricca di talento nel panorama del pianoforte storico, MastroPrimiano del genio di Bonn proporrà le quattro Sonate op. 2 n. 1, op. 7, op. 10 n. 1 e op. 10 n. 3.

Le 32 Sonate per pianoforte di Beethoven

Le composizioni proposte fanno parte del più ampio corpus delle 32 Sonate per pianoforte di Beethoven, considerate una pagina fondamentale di tutta la letteratura pianistica. Per questa occasione Mastroprimiano suonerà inoltre un fortepiano copia Anton Walter del 1802, uno dei costruttori preferiti dallo stesso Beethoven e da Wolfgang Amadeus Mozart. Si tratta di uno strumento costruito nel 2009 da Paul Mc Nulty, grazie al quale il pubblico potrà inoltre ascoltare i brani con un suono diverso da quello del moderno pianoforte. Uno strumento di proprietà della sede cagliaritana dell’associazione Mozart Italia e custodito nelle sale del Palazzo Siotto.

About Francesca Dessì

Francesca Dessì
Ho 23 anni e una grande voglia di mettermi in gioco

Controlla anche

Dante Inferno

“Rock&Roll all’Inferno”, il nuovo libro di Francesco Maria Gallo

Dal 29 aprile sarà disponibile nelle librerie e negli store digitali “Rock&Roll all’Inferno”. Si tratta …