Janas
amazon

Amazon: a Natale sosterrà mille organizzazioni benefiche

Amazon è un’azienda di commercio elettronico statunitense. E’ la più grande Internet company al mondo.  

A dar prova  del fatto che a Natale siamo tutti più buoni inizia Amazon. Il colosso americano dell’e-commerce ha annunciato che durante la stagione natalizia sosterrà oltre mille organizzazioni benefiche in tutto il mondo. Lo farà attraverso la donazione di milioni di prodotti. Ad annunciare la splendida iniziativa è proprio l’azienda e precisa il fatto che già alcune associazioni di beneficenza in Italia, Usa, Regno Unito, Germania, Francia, Spagna, Singapore, Giappone, India, Cina, Canada, Australia e in altri Paesi hanno iniziato a ricevere gli articoli utili ai progetti portati avanti.

In Italia, in particolare, Amazon.it ha donato 200mila euro in prodotti a Save the Children.

Per sostenere il progetto “Riscriviamo il Futuro”, il programma per combattere la povertà educativa. Le donazioni all’organizzazione potranno essere fatte anche dai cittadini sul sito di Amazon. Save the Children è una delle più grandi Organizzazioni internazionali indipendenti e opera in 125 paesi con una rete di 28 organizzazioni nazionali e una struttura internazionale. Save the Children nel mondo è una Organizzazione Non Governativa (ONG) con status consultivo presso il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite.

L’iniziativa posta in essere da Amazon vede inoltre la collaborazione con alcune celebrità, come l’attrice Gabrielle Union in Usa e l’attore Nathan Hartono a Singapore.

In Italia gli ambassador dell’iniziativa saranno i Negramaro.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Nadia Dessì

Nadia Dessì
Nata e cresciuta a Carbonia, dopo il diploma in Ragioneria ho proseguito gli studi presso l'Università di Cagliari, sono Dottoressa in Scienze Politiche e specializzanda in Relazioni Internazionali. Appassionata di politica e di attualità.

Controlla anche

francesco caliend 2

Effetto pandemia, il wedding tourism in Italia cala del 90%

Industria matrimoni al palo, crolla il wedding tourism -90%Jfc, ripresa nella primavera 2022 ma per …