Home / Articoli / Interviste / Intervista a Federico Porcedda: “Elini Paese Museo valorizza il territorio”
Unica Radio App

Intervista a Federico Porcedda: “Elini Paese Museo valorizza il territorio”

L’archeologo Federico Porcedda presenta il progetto Elini Paese Museo, iniziativa che ha preso il via lo scorso 25 maggio e che terminerà sabato 8 giugno con una conferenza

Si avvia alla conclusione la prima edizione del progetto Elini Paese Museo, iniziativa portata avanti dal comune di Elini, con il contributo della Fondazione di Sardegna. L’archeologo e project manager dell’evento, Federico Porcedda, ha spiegato ai nostri microfoni i dettagli dell’iniziativa.

Sabato 8 giugno, a partire dalle 9.30, nei locali del centro polifunzionale del piccolo comune ogliastrino, sarà possibile partecipare alla conferenza conclusiva del progetto, che ha visto protagonisti, nei giorni scorsi, non solo professionisti del settore culturale, ma anche rappresentanti del mondo imprenditoriale elinese e i bambini della scuola primaria di Elini.

Elini Paese Museo intende portare avanti attività di sviluppo della comunità locale, prevedendo una serie di iniziative legate a cultura, turismo, sviluppo sostenibile e networking, con il fine ultimo di creare un paese museo, contrastando lo spopolamento e valorizzando i piccoli centri della Sardegna centrale.

Il museo è, per definizione, un contenitore di opere aventi un certo interesse scientifico culturale. Perciò la comunità, il suo tessuto urbano, le tradizioni e l’ambiente creano una collezione permanente che dà vita ad un “museo a cielo aperto”. Con le attività legate ad Elini Paese Museo, si vuole proporre una lettura della complessità storica del paese, puntando ad un processo di rigenerazione urbana.

Lo scopo del progetto, che vede coinvolti l’amministrazione comunale di Elini, con il finanziamento della Fondazione di Sardegna, e la partnership dell’Università di Cagliari, Granada e altri enti pubblici e privati, insieme con architetti, artisti, archivisti e grafici, è quello di leggere, con gli strumenti propri dell’archeologia, le tracce della storia globale di un centro “minore”, valorizzandole attraverso percorsi di conoscenza condivisi con la comunità locale e con riformulazioni e proposte artistiche e rigenerative.

Elini Paese Museo rientra tra le attività di sviluppo della comunità locale e prevede una serie di iniziative legate a cultura, turismo, sviluppo sostenibile e networking con il fine ultimo di creare una vetrina, contrastando lo spopolamento e valorizzando i piccoli centri della Sardegna centrale. Il progetto rientra tra le mission dell’archeologia pubblica con una prospettiva di rigenerazione urbana e progettazione artistica e di sviluppo locale, avviato nel comune di Elini.

Elini Paese Museo ha preso avvio lo scorso 25 maggio con una conferenza di presentazione presso il centro polifunzionale, seguita da una passeggiata trasversale lungo le vie del piccolo borgo ogliastrino. Lo scorso 3 giugno, invece, si è svolto “Elini paese museo KIDS”, in cui i bambini della scuola primaria hanno creato dei pannelli in cui, con l’aiuto di tempere e argilla, hanno rappresentato il proprio paese.

Il programma della conferenza conclusiva prevede numerosi interventi tra cui quello di: Federico Porcedda, responsabile scientifico e project manager del progetto “Elini paese museo”, con una relazione su comunità e sviluppo in Ogliastra; Umberto Oppus, direttore generale ANCI Sardegna, parlerà di archeologia industriale e turismo esperienziale; Alessandro Boccone, dirigente del servizio commerciale di Arst S.p.A., porterà un intervento che avrà come tema principale il Trenino verde; l’Associazione Italiana Borghi Autentici, sull’esperienza di Elini nel network di Borghi Autentici; Riccardo Cicilloni, Università degli Studi di Cagliari, parlerà di archeologia del paesaggio e valorizzazione del territorio; J. A. Camara Serrano e Liliana Spanedda, Universidad de Granada, porteranno un intervento su esperienze di ricerca archeologica internazionale e prospettive per lo sviluppo delle comunità locali; Erica Olianas, architetta, discuterà di accessibilità e cambiamento nel comune di Elini; Marcello Orrù e Maura Stochino, entrambi architetti, parleranno di strategie di pianificazione urbanistica nel comune di Elini; Marco Cabras, archeologo e curatore del Mu.Nu. di Villaverde, parlerà di archeologia e comunità; Fabio Pili, ingegnere, porterà un intervento sugli strumenti di sviluppo locale nell’esperienza ogliastrina; Fabio Lorrai, direzione CEAS Parco Carmine di Elini, parlerà di percorsi di educazione ambientale a Elini; infine, Francesca Greco, Presidente ADO, parlerà di turismo lento e salute.

Saranno presenti alla conferenza, inoltre, Rosalba Deiana, sindaca di Elini, Chicco Porcu, amministratore unico Arst S.p.A., Robertino Uda, presidente Unione comuni Ogliastra, Giovanni Serra, presidente GAL Ogliastra, ed una rappresentanza della RAS. La conferenza si concluderà con una discussione con gli uditori presenti e una degustazione di prodotti tipici.

Foto di Elisa Olianas – realizzate per il Contest Elini Paese Museo.

ASCOLTA L’INTERVISTA A FEDERICO PORCEDDA

Intervista a Federico Porcedda: “Elini Paese Museo valorizza il territorio”

 
 
00:00 / 8:45
 
1X
 
Listen Unica Radio on Spotify

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Sucùrridu alpinu, addestramentu a Baunei

Formatzione a Baunei pro unidade cinofile bènnidas de chimbe regiones S’at a tènnere in Ogliastra, …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: