Alexa Unica Radio
volontari sardi

In udienza dal Papa seicento volontari sardi

Visita speciale in Vaticano per il XX anniversario della nascita del Centro di servizio per il volontariato Sardegna Solidale

Seicento volontari sardi sono pronti a partire da Olbia alla volta di Roma per incontrare Papa Francesco. Il Pontefice ha concesso un’udienza speciale a Sardegna Solidale per la celebrazione dei vent’anni di attività del Centro di servizio per il volontariato dell’isola.

L’incontro si svolgerà domani, venerdì 30 novembre, alle 11.30 nell’Aula Paolo VI in Vaticano. I volontari in trasferta rappresenteranno le 1725 associazioni presenti in Sardegna e saranno accompagnati dagli arcivescovi di Cagliari Oristano, monsignor Arrigo Miglio e monsignor Ignazio Sanna. Presenti anche don Angelo Pittau,presidente del Comitato promotore di Sardegna Solidale, e Padre Salvatore Morittu, presidente dell’associazione Mondo X Sardegna. È invece ancora in forse la presenza a Roma del Presidentedella Regione Francesco Pigliaru,a cui il mondo del volontariato si è rivolto per rappresentare le istituzioni regionali.

L’udienza sarà aperta dalla musica di Moses, l’armonicista noto per aver vinto Italia’s Got Talent, che proporrà un brano composto per l’occasione. Si proseguirà poi con i doni portati dai volontari a Papa Francesco, tra cui la riproduzione di un bronzetto sardo raffigurante un capotribù. Successivamente verranno presentate al Pontefice le numerose attività delle associazioni isolane. L’incontro si concluderà sulle note dell’Ave Maria in sardo, dopo l’intervento del Santo Padre.

“Sarà un giorno memorabile per il volontariato sardo e per la Sardegna intera” – ha sottolineato il presidente di Sardegna Solidale Giampiero Farru – “La solidarietà è un dovere imprescindibile di ogni cittadino, è la forza che sprigiona e genera fiducia nel prossimo, generando coesione sociale. È per il bene di tutti e ne abbiamo assoluta necessità”.

L’evento sarà trasmesso in streaming su www.sardegnasolidale.it.

About Simone Cadoni

Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

social

Il senso di Mattarella per i social network

Il 2 giugno 2019 il presidente della Repubblica poteva dirsi soddisfatto. Una crisi social politica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *