Unica Radio Skill Alexa
The Strangers, il tributo ai Doors: intervista

The Strangers, il tributo ai Doors: intervista

The Strangers, il tributo ai Doors: intervista

 
Play/Pause Episode
00:00 / 12:08
Rewind 30 Seconds
1X

The Strangers, un gruppo piuttosto particolare, un nome che richiama fortemente la loro fonte d’ ispirazione, i Doors ovviamente

Il nome del loro gruppo musicale è indicativo: The Strangers, gli stranieri. Una band anomala soprattutto per il fatto che molti di loro hanno incontrato, chi direttamente chi perché ci lavora, la disabilità, una realtà che richiede spesso una forza interiore non da poco per poterci “convivere”. Eppure tutti nella musica possono trovare non solo una valvola di sfogo, ma anche qualcosa di magico e irripetibile per vivere la vita intensamente e per far emozionare le persone.
Per saperne di più, ho scambiato due chiacchiere con Tommas Celant, cantante, in sedia a rotelle in seguito a un incidente stradale, e Dario Senes, seconda voce e bassista, nonché operatore della cooperativa sociale Futura e amico del gruppo.

The strangers è un nome ispirato ad una canzone dei Doors.

I componenti

Il gruppo è composto da Tommy, alla voce, Dario Senes come seconda voce e basso, Loris Danelon alla chitarra solista, Lorenzo Sabot, chitarrista ritmico di 11 anni, Jimmy Lena e Roberto Censoni che si turnano alla batteria.

Le origini

Il gruppo è nato un po’ per gioco, dichiarano i componenti. A tutti i membri è sempre piaciuto cantare: perché allora non provare a fare qualche canzone? Così Tommy con dei ragazzi di un altro gruppo di Dario, cioè Roberto Censoni e Francesco Pellegrino. Il nuovo team si è poi presentato al festival di Futura, il Cooperock. Poi, con il ritorno di Loris, hanno capito che c’ era il materiale umano per fare sul serio.

Il tipo di musica

The Strangers

Rock. Un genere che permette di comunicare facilmente e incanalare emozioni forti, in particolare per ora suoniamo soprattutto cover di Doors e Litfiba.

Il gruppo prova una volta alla settimana. È importante ricordare che un componente della band soffre di disabilità. E che questo non è mai stato un freno ma uno stimolo.

Passaggi d'autore

About Stefano Conti

Stefano Conti
22 anni. Vive a Gonnosfanadiga. Studente di beni culturali presso l' università di Cagliari. Diplomato al liceo linguistico E. Piga di Villacidro nel 2017. Inizia li studi universitari nel 2017. Ama ascoltare musica, guardare serie tv, leggere, scrivere (ha pubblicato 7 delle sue poesie nella raccolta "Le tue parole 6" della casa editrice Pagine).

Controlla anche

omaggio a ennio morricone

Un omaggio a Ennio Morricone

LaVerdi celebra il Premio Oscar in streaming sotto la direzione del maestro Maurizio Billi insieme al soprano …