Home / Articoli / Interviste / Intervista a Maria Virginia Siriu – “Antigone on Antigone – Identità Nuragiche”
Listen Unica Radio on Spotify

Intervista a Maria Virginia Siriu – “Antigone on Antigone – Identità Nuragiche”

La compagnia TheandricTeatro Nonviolento propone per il progetto Identità Nuragiche lo spettacolo “Antigone on Antigone” tra Dorgali e Bitti, nei siti nuragici di Serra Orrios e Romanzesu.

“Antigone on Antigone”, le affonda le sue radici nella tragedia classica di Sofocle. La versione proposta per l’occasione, vedrà in scena una sola attrice (Maria Virginia Siriu), l’officiante che celebra il rito, ma il ruolo della maschera verrà mantenuto e implementato. Sullo sfondo, le maschere dei diversi personaggi verranno indossate dall’attrice per interpretare ognuno dei personaggi. Il pubblico avrà un ruolo centrale nella rappresentazione e sarà invitato a partecipare al gioco della mimesi: i conflitti dei personaggi verranno condivisi nelle loro estreme conseguenze tragiche. Gli spettatori vivranno in prima persona l’evoluzione del conflitto, dalla rigidità delle posizioni contrapposte allo scioglimento dell’intreccio, fino alla scoperta creativa delle infinite possibilità risolutive che offerte dalle relazioni umane. Il pubblico non vedrà Antigone, Creonte, Emone, Tiresia, ma sarà chiamato a incarnare tutti loro.

In Antigone on Antigone non esiste una realtà manichea, abitata da buoni e cattivi. La maschera diventa strumento di conoscenza: indagare e comprendere le ragioni dell’altro è la chiave per la risoluzione dei conflitti. Chi porta la maschera di Creonte si fa portatore delle sue ragioni di re, tutore dell’ordine contro l’anarchia. Chi rappresenta Emone comprende le ragioni del padre, ma considera ingiusta la condanna di Antigone. Alla base della tragedia c’è l’inflessibilità di Creonte, che rende impossibile dialogarvi. La rappresentazione verrà proposta venerdì 20 luglio presso il sito di Serra Orrios a Dorgali.

Lo spettacolo ha debuttato il 7 aprile 2015 al Madam Renards Festival di Swindon (UK), ha partecipato al Fringe Festival di Edimburgo, la più grande kermesse d’arte al mondo che si svolge ogni anno per tre settimane nella capitale della Scozia. Ha toccato tantissime città italiane, tra le quali Roma, Matera, Pescara, Pisa, Schio, Fiumicino, Napoli. A fine settembre sarà ad Amsterdam.

L’organizzazione di Identità Nuragiche è a cura della cooperativa Forma e Poesia nel Jazz, in collaborazione con il Comune di Dorgali e il Comune di Bitti, con le cooperative Istelai e GhivineTheandric Teatro Nonviolento e con l’importante supporto della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro.

ASCOLTA L’INTERVISTA A MARIA VIRGINIA SIRIU

 

Intervista a Maria Virginia Siriu – “Antigone on Antigone – Identità Nuragiche”

 
 
00:00 / 11:00
 
1X

About Simone Cavagnino

Simone Cavagnino
Giornalista, autore, conduttore televisivo e radiofonico. Dopo la maturità scientifica, compie studi giuridici e si occupa di giornalismo musicale. Ha collaborato con l'emittente televisiva Infochannel Tv Sardinia, con i magazine JAZZIT e LOLLOVE MAG. Ha curato il documentario "La memoria del suono" dedicato alla figura dell'artista sardo Pinuccio Sciola. Dal 2014 è direttore responsabile di Unica Radio e contestualmente svolge attività di ufficio stampa per artisti, festival, rassegne e singoli eventi. E' del giugno 2018 il suo primo libro dal titolo "Sardegna, Jazz e dintorni" edito da Aipsa Edizioni, scritto in collaborazione con il giornalista Claudio Loi. Info: simone.cavagnino@unicaradio.it

Controlla anche

Iglesias si discute del Museo Sardo di Mineralogia

A Iglesias si discute per far diventare l’Istituto Minerario la sede del Museo Sardo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.