Unica Radio App
sei fatto di me

Presentazione del singolo “Sei fatto di me” al Fabrik

Il 6 aprile a partire dalle 22 verrà presentato al Fabrik (Cagliari) il singolo “Sei fatto di me” del progetto TEXILE, dal 12 aprile su tutte le piattaforme multimediali. Il singolo anticipa l’EP “Summertime”, in arrivo il 5 luglio.

A distanza di due anni dalla pubblicazione dell’EP d’esordio “Blu Macchiato Di Blu” torna il progetto TEXILE, nato dall’incontro tra Valentino Murru (già batterista e paroliere degli Antennah, prodotti dal Consorzio Produttori Indipendenti di Gianni Maroccolo), il chitarrista Luca Becciu e la cantante Grace.

Schermata 2019 04 02 alle 11.25.16 Presentazione del singolo "Sei fatto di me" al Fabrik

TEXILE presentano “Sei Fatto Di Me”, il primo singolo estratto dall’EP “Summertime” in arrivo il 5 luglio, a cui seguirà un secondo EP entro il 2019, pubblicati da Stella Recordings/Awal. ”Sei Fatto Di Me” , in uscita venerdì 12 aprile, è un brano diretto che descrive con giocosa indolenza le derive di un amore disfunzionale, strizza l’occhio ai mondi pop d’oltralpe, con un ritornello in Francese tanto sensuale quanto immediato.

Il video anticipa l’arrivo del singolo sulle piattaforme ed esce ufficialmente oggi. La regia di “Sei Fatto Di Me” è di Corrado Perria, giovane videomaker cagliaritano già al lavoro con artisti come Salmo e Nitro, e stretto collaboratore della Doomsday Society.

Il regista spiega: “Il video si gioca su una marcata contrapposizione tra scenari sgargianti, giocosi e fanciulleschi, che rappresentano il lato più puro e innocente dell’amore, e l’inquietudine che scuote e mina una relazione a due disarmonica, incarnata dai membri della band i quali, in questo scenario surreale, si muovono ombrosi e distaccati.”

TEXILE è un luogo fisico, un monumento naturale roccioso che si erge solitario nel cuore della Barbagia e scruta orizzonti lontani. Il progetto TEXILE nasce a Cagliari nel 2016 e la sua identità è un sublimato denso ed emotivo di Pop-Rock, venature New Wave e Disco, canzone d’autore, scenari onirici, fragore e riverberi lontani. Un suono inevitabilmente influenzato dai silenzi millenari dell’entroterra sardo e dal forte vento di Maestrale che attraversa l’isola, mentre per la stesura dei testi si ricorre anche al Francese e all’Inglese.


L’EP d’esordio “Blu Macchiato Di Blu” (2017) è prodotto dal compositore e producer Stefano Guzzetti, uno dei nomi di spicco del nuovo panorama neoclassico europeo. Il primo singolo/video “Settembre”,  è stato pubblicato alla fine dell’ estate 2017 e diretto dal regista svedese Niels Jensen, già al lavoro con Marlene Kuntz. Sempre sotto la regia di Guzzetti, e dopo mesi di pre-produzione, arrangiamenti e  registrazioni, sono stati recentemente ultimati i brani che faranno parte dei due EP la cui pubblicazione è prevista nell’arco del 2019.


Valentino Murru racconta: “Il nuovo EP rivela  parte della vera natura dei Texile, quella più sfaccettata e mutevole. In realtà non siamo così immediati come potrebbe sembrare. Ci piace definirci “pop” nel senso migliore del termine:  per quanto ci riguarda erano pop anche i Velvet Underground, i Sonic Youth o i Pixies. Il nostro sound ingloba tanti, tantissimi universi sonori. Siamo fondamentalmente degli esteti, e in questo ci siamo trovati perfettamente con Stefano Guzzetti. Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto con lui. Lavorare con Stefano richiede rigore, serietà e dedizione, doti che già ci appartengono perché sono i pilastri su cui fonda un progetto come Texile. C’è questa dicotomia tra la nostra dimensione live e il nostro approccio alla composizione e alla restituzione su disco. Ci piace questo dualismo, ci appartiene. Puliti ,curati e perfezionisti nel lavoro in studio, mentre dal vivo siamo più “sporchi” e viscerali”.


Rassegna Significante

About Federico Montaldo

Federico Montaldo
Studente di Lingue e Comunicazione, appassionato di cinema, musica e fotografia.

Controlla anche

Dopo 42 anni restituisce la sabbia rosa presa a Budelli

Dopo 42 anni restituisce la sabbia rosa presa a Budelli

Dopo 42 anni restituisce la sabbia rosa che il padre, scomparso recentemente, aveva preso a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *