Unica Radio App
Ghigi-Rossetti

Ragione e sentimento. Ad Iglesias il duo Ghigi-Rossetti

“Ragione e sentimento”, domenica a Iglesias i più raffinati repertori per violino del ‘700 e ‘800 per “I concerti di Primavera”. Protagonista sarà il duo Ghigi-Rossetti. In programma anche visite guidate alla città e cena con gli artisti

Secondo appuntamento domenica 27 maggio nel Teatro Electra di Iglesias con “I concerti di primavera”, la mini rassegna organizzata dall’associazione Anton Stadler che anticipa il XX “Festival di musica da camera” in programma in autunno.

Alle 19,30 a salire sul palco dello storico teatro di piazza Pichi sarà il duo composto da Katia Ghigi (violino) Michele Rossetti (pianoforte) che proporrà un concerto dal titolo “Ragione e sentimento”.

Il programma della serata verterà su un repertorio raffinato ed elegante dedicato alla più nota letteratura violinista del Settecento e dell’Ottocento: dalla Sonata in mi minore di K 304 di W. A. Mozart alla Sonata “La primavera” in fa maggiore Op. 24 n. 5 di Beethoven, fino alle sonorità di F. M. Veracini e J. Brahms.

Prima del concerto sarà possibile partecipare a una visita alla scoperta della città e dei suoi dintorni a cura del Consorzio turistico per l’Iglesiente (per info e prenotazioni tel. 347.2773705). Sarà inoltre possibile partecipare ad “Aperitivo all’Iglesiente” e “Caffè all’Iglesiente” a cura dell’Electra Cafè Letterario.

Dopo il concerto, chi vorrà intrattenersi con i musicisti protagonisti potrà farlo aderendo a “A cena con l’artista”, iniziativa in programma nel ristorante Villa di Chiesa (info e prenotazioni tel. 342 5805156).

Informazioni: cell. 342 5805156; sito internet www.associazioneantonstadler.com, mail. [email protected] Pagina Fb: Anton Stadler Iglesias“I concerti di Primavera” sono realizzati dietro la direzione artistica del bandoneonista e compositore Fabio Furìa.

Con il contributo di: Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), Regione autonoma della Sardegna, Fondazione di Sardegna, Comune di Iglesias. In collaborazione con: Consorzio turistico per l’Iglesiente.

Gli artisti

Katia Ghigi, dopo gli studi classici, ha conseguito il Diploma di Violino con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Perugia. Si è perfezionata alla “Scuola di Musica di Fiesole” con il celebre “Trio di Trieste”, M. Skampa, P. Farulli, R. Michelucci con il G. Prencipe. Ha fatto parte per due anni dell’Orchestra Giovanile Italiana, ricoprendo il ruolo di “prima parte”, collaborando così con grandissimi musicisti come Riccardo Muti, Salvatore Accardo, C. M. Giulini, G.G. Rath, M. Tipo, M. Campanella. Si è inoltre perfezionata con i Maestri P. Vernikov, I. Grubert ed il M° Felice Cusano.

Ha iniziato giovanissima l’attività concertistica, esibendosi in qualità di solista e in formazioni da camera per importanti festivals ed società di concerti: “Amici della Musica” di Perugia , “Amici della Musica” di Firenze,  “Amici della Musica” di Taranto,  “Amici della Musica” di Vicenza, “Amici della Musica” di Latina, “Sagra Musicale Umbra e molti altri. Ha partecipato a numerose tourneè in Francia, Spagna, Svizzera, Grecia, ex Iugoslavia, Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Egitto, Turchia, Libano, Ungheria, Giappone, Austria, Brasile.

Ha suonato, sempre  in qualità di “ prima parte” e solista con numerose orchestre da camera e sinfoniche, maturando così significative esperienze dovute alla collaborazione con celebri musicisti come:  Felix Ajo, Pina Carmirelli, Rocco Filippini, Franco Petracchi, Marco Rizzi, Thomas Indermule, Claudio Brizi, Werner Hink (primo Violino dei Wiener Philarmoniker), Keiko Toyama, Enrico Dindo, Sascha Gavrilov, Pierre Amojal, Wolfgang Meyer, Milan Turkovic, Fabrizio Meloni, Stefan Milenkovic, Bruno Canino, Federico Mondelci, Roland Dyens,Massimo Quarta, Francesco Manara, Sonig Tchakerian, Mario Brunello, Victoria Mullova.

Ha inciso numerosi CD per le case discografiche: Dynamic, Quadrivium, Bongiovanni, Camerata Tokyo (alcuni dei quali recensiti con il massimo del punteggio artistico dalla rivista Amadeus), Tactus e Capstone Records (U.S.A.). E’ Direttore Artistico del Gubbio Summer Festival dall’ edizione 2007.

Suona un violino Eugenio Degani del 1895.

Michele Rossetti si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, sotto la guida del M° Piero Rattalino, studiando in seguito con il M° Paolo Bordoni. Risultato vincitore in vari concorsi pianistici e di musica da camera nazionali ed internazionali svolge attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche in Italia e all’estero ottenendo ovunque successo di pubblico e di critica.  In particolare così  è scritto di lui nel “l’eco della riviera”: “l’estrema varietà di tocco e di intenzioni, la straordinaria vivacità del fraseggio indicano in lui una squisita natura musicale sorretta da vivida intelligenza e netta personalità” . Ha effettuato registrazioni per la RAI ed ha curato per l’etichetta discografica “Quadrivium” le opere di autori minori italiani dell’ Ottocento. Per l’etichetta discografica Hyperprism ha inciso in duo con i Maestri Ciro Scarponi, Mario Ancillotti,  Lorenzo Lucca, Guido Arbonelli e Roberto Fabbriciani. All’attività concertistica affianca quella didattica tenendo regolarmente Corsi di Alto Perfezionamento Internazionali di Norcia (TR), Summer Piano Academy – Poros  (GR), Tirana music festival, Gubbio ecc..  Per il Gubbio Summer Festival ha collaborato suonando in duo con Mario Caroli e Bruno Canino. Ha curato per la Nuova Carisch -Warner Bros.- l’antologia pianistica “Conoscere Suonando” viaggio d’autore tra le forme per pianoforte.

E’ Direttore Artistico del concorso Nazionale di esecuzione musicale “E. Zangarelli” di Città di Castello. Già Direttore Artistico del prestigioso Master Class del Mediterraneo per giovani pianisti accompagnati dai genitori di Troina (EN) è altresì Direttore Artistico del Concorso Internazionale Pianistico Città di San Gemini e dei Corsi Internazionali della stessa città. E’ invitato a far parte di giurie in Concorsi Nazionali ed Internazionali.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Musica: Anna Tifu torna al Lirico di Cagliari, già sold out

Sold out per Anna Tifu: il 16 ottobre alle 20.30 e il 17 alle 19 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *