su questo sito web
Unica Radio App
cinema “Made in Sardegna” al trieste film festival

Il cinema “Made in Sardegna” sbarca al Trieste Film Festival e al WEMW

Il cinema “Made in Sardegna” protagonista al Trieste Film Festival e al forum di co-produzione When East meets West

Da 19 al 28 gennaio il cinema “Made in Sardegna” approderà al 29° Trieste Film Festival e al forum di co-produzione cinematografica When East meets West da 21 al 23 gennaio. Sarà rappresentata con quattro documentari di respiro internazionale sostenuti dalla Fondazione Sardegna Film Commission della Regione Autonoma della Sardegna.

Si inizia domenica 21 gennaio con l’anteprima italiana di “Uno sguardo alla Terra”, il film di Peter Marcias prodotto da Capetown Film. L’opera parte dalla visione del film di un grande documentarista sardo, per arrivare a discutere del cinema documentario contemporaneo. Intervengono inoltre alcuni tra i più grandi autori del cinema del reale, tra i quali il regista cinese Wang Bing.

Lunedì 22 gennaio sarà invece “L’uomo con la lanterna” di Francesca Lixi, prodotto da Kinè, ad essere proiettato in anteprima mondiale. Il documentario racconta la storia di un bancario sardo, distaccato in Cina dal Credito Italiano per lavorare come funzionario della Italian Bank for China.

All’Industry market When East meets West, organizzato dal Trieste Film Festival in collaborazione con EAVE, saranno invece presentati altri due documentari nella sezione “Last stop Trieste”.

“100 trips around the sun” di Victor Cruz, un ritratto delicato e affascinante di persone provenienti da regioni molto distanti del mondo. Questi hanno raggiunto i 100 anni e condividono una passione entusiasmante per la vita.
Inoltre sarà presentato anche “Exemplary behaviour”, dedicato agli ergastolani condannati per omicidio del carcere di Vilnius. È un tentativo poetico di meditare sull’anima ferita degli omicidi tra penitenza e compassione, in cui le musiche fanno da contrappunto emotivo.

Rassegna Significante

About Giulia Concas

Giulia Concas
21 anni. Studentessa di Scienze della Comunicazione, a tempo pieno divoro libri, serie tv e film. Il tutto accompagnato dalla mia personale colonna sonora a metà fra rock, metal e trash.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *