Alexa Unica Radio
Claudia Aru

Unica Radio intervista Claudia Aru

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Unica Radio intervista Claudia Aru
/

Argomento dell’intervista: il singolo “Buen Camino!” in relazione alle esperienze vissute durante il cammino di Santiago

Mercoledì 6 aprile, Unica Radio ha avuto il piacere di intervistare al telefono la cantautrice sarda Claudia Aru.

Insieme abbiamo parlato del suo ultimo singolo, “Buen Camino!”, che tratta della sua esperienza lungo il cammino di Santiago, vissuta tra ottobre e novembre del 2021. Durante l’esperienza, la cantautrice ha raccontato di aver avuto occasione di mettere alla prova sé stessa: questo è stato possibile grazie a uno sforzo fisico, psicologico e spirituale, oltre che alle diverse esperienze fondamentali che si sono presentate durante il viaggio.

Il cammino di Santiago

“Il cammino è un momento di rottura rispetto ad un passato che non si vuole più. È un po’ un momento di rinascita”. Così inizia la descrizione dell’esperienza del Cammino di Santiago da parte di Claudia Aru, un percorso che è stato intrapreso tra ottobre e novembre del 2021. È stato un cammino difficile ma importante, contraddistinto da momenti emotivamente rilevanti come la visita alla Croce di ferro e l’arrivo a Santiago, continuando con la camminata di una salita denominata “schiaccia ossa”. “Salire per ottenere un tuo obiettivo è difficile, ma è vederti scendere che è molto più difficile da accettare, sia fisicamente che emotivamente”. Dunque un itinerario arduo, ma che in realtà rappresenta la metafora della nostra vita, così come spiega la cantautrice sarda che, inoltre, ha un altro messaggio: “Molto spesso siamo molto bravi a dire quello che non siamo riusciti a fare, ma raramente riusciamo a dire quello che siamo stati in grado di fare. Bisogna sempre rendersi conto di ciò che abbiamo fatto nella vita”.

Il singolo: Buen Camino!

“Ho scritto il brano non tanto a quattro mani ma a due cori”. È questa la prima considerazione di Claudia Aru in merito al suo brano “Buen Camino!”. Il brano, il cui titolo riprende l’augurio che viene fatto ai pellegrini durante il loro percorso, appunto “buen camino!”, viene descritto come il frutto delle conversazioni avute con una ragazza messicana; una ragazza che porta nel cuore e che, inoltre, è colei che ha camminato di più al suo fianco. “Tutti noi dobbiamo camminare. Non è il destino che determina la vita, ma il cammino: siamo noi che ci creiamo il destino”. Un inno alla vita dunque, un invito a non fermarsi mai nonostante le difficoltà apparentemente insormontabili; inoltre, la cantautrice esprime una considerazione anche riguardo l’ansia, definita da essa stessa come la proiezione della nostra vita del domani, ovvero la paura di qualcosa che può accadere in futuro: “Il cammino insegna che la vita è adesso, è il passo che stiamo facendo. Non possiamo sapere cosa succederà domani se non passo dopo passo”.

Claudia Aru ha inoltre dichiarato di avere diversi progetti per il futuro, tra cui l’uscita di un nuovo singolo e la lavorazione a un programma su Radio Rai dedicato ai viaggi, il tutto con la grinta e la voglia di non fermarsi mai e di vivere il presente, proprio come ci ha raccontato nel corso dell’intervista.

Potete ascoltare l’intervista di Claudia Aru e tante altre interviste sul portale di UnicaRadio.it e su Spotify e Google Podcast.

About Lorenzo Puddu

Sono nato a Cagliari, l'11 aprile del 1998. Studio presso l'università di Cagliari e sono iscritto al corso di laurea in scienze della comunicazione. Attualmente vivo a Selargius.

Controlla anche

THELUPI

Mauro Antonio Zedda, chitarrista della band “THELUPI” ci racconta la loro storia

Get Widget Mauro Antonio Zedda, Massimiliano Macis, Maurizio Marras e Gabriele Muggianu in un unico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.