Alexa Unica Radio
2021 03 20 Marialy3929finalfinal

Marialy Pacheco e Omar Sosa inaugurano sabato 31 luglio la XII edizione dell’International Nora Jazz Festival

Il 31 luglio al via l’International Nora Jazz con suoni latino-americani

 

Sarà la carica dei due pianisti cubani Marialy Pacheco e Omar Sosa ad aprire ufficialmente la XII edizione dell’International Nora Jazz Festival. Un concerto con due pianoforti protagonisti sul palcoscenico. Una performance segnata da grande passione, che segna l’emozione autentica di tornare ad ascoltare musica dal vivo nella bellezza del sito archeologico di Nora.

L’International Nora Jazz Festival è un evento organizzato dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo e il Comune di Pula. È presente il supporto della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Turismo e Assessorato della Pubblica Istruzione – e la Fondazione di Sardegna. Un appuntamento oramai simbolo dell’estate in Sardegna. Ogni edizione richiama un pubblico molto curioso, fedele alle scelte artistiche dell’organizzazione.

Due artisti di fama internazionale


Marialy Pacheco e Omar Sosa hanno sempre avuto una posizione in qualche modo speciale nel mondo del jazz. Hanno riscontrato ovunque riconoscimenti ed entusiasmo, proprio perché la loro musica arriva dritta al cuore. Comune alla maggior parte dei pianisti cubani è la combinazione tra un’educazione classica, una virtuosità elettrizzante e un coinvolgente groove afro cubano. Omar Sosa è tra i pianisti latin più versatili della scena jazz contemporanea. È capace di spaziare dalla spiritualità africana della “Santeria” ai classici del Vecchio Mondo, sino ai suoni della West Coast americana.

Di una generazione più giovane, la stella del pianoforte Marialy Pacheco colpisce per bellezza, bravura e sensualità del gesto. Carriera brillante, è stata la prima donna a vincere la prestigiosa competizione pianistica del Montreaux Jazz Festival e la prima pianista jazz a livello mondiale ad ottenere l’endorsement ufficiale della storica fabbrica austriaca di pianoforti Bosendorfer. Nata a L’Avana nel 1983 e cresciuta in una famiglia di musicisti, Marialy ha confessato che fu l’ascolto del Köln Concert di Keith Jarrett a cambiarle la vita.


Oggi, la sua grazia e la sua tecnica impeccabile sugli 88 tasti sono rappresentative di uno stile altamente individuale che unisce elementi della musica tradizionale cubana con la ricca palette sonora dei suoi maestri, da Keith Richards a Bill Evans, passando per la tradizione pianistica classica. “Duets”, il programma che Omar Sosa e Marialy Pacheco mettono in scena nella suggestiva atmosfera di Nora, è il risultato di un’intesa forte, un incontro davvero da non perdere tra l’unica donna nell’attuale panorama dei grandi pianisti jazz cubani e uno dei maestri indiscussi di quell’universo.

 

About Francesco Zicconi

Nato a Sassari, studio Economia Manageriale e seguo il corso di Direzione e Creazione d'Impresa. Sono un grande appassionato di sport.

Controlla anche

vaccino giovani fg ipa

Vaccino covid 5-11 anni, pediatri: “Forse entro Halloween”

Vaccino anti Covid per i bambini tra 5 e 11 anni entro Halloween. Il pronostico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *