Alexa Unica Radio
schiavitu
schiavitu

Usa: approvato il 19 giugno come festa nazionale contro la schiavitù

 

Il Congresso Usa ha approvato a stragrande maggioranza di proclamare il 19 giugno come festa nazionale per celebrare la fine della schiavitù. 

 
Il Congresso Usa ha approvato a stragrande maggioranza di proclamare il 19 giugno come festa nazionale per celebrare la fine della schiavitù. Dopo il voto all’unanimità al Senato,il disegno di legge è stato anche approvato alla Camera con 415voti favorevoli contro 14 contrari. Spetterà ora alla Casa Bianca convertirlo in legge. Si è deciso di fare riferimento al 19 giugno del 1865, giorno in cui i neri schiavizzati in Texas hanno appreso di essere stati liberati dal generale Gordon Granger. Al di la dell’espetto storico, si tratta anche di un segnale forte che dovrebbe avere profonde ripercussioni sul mai sconfitto sentiment, in buona parte del paese, dei contrasti con la popolazione afroamericana. Le organizzazioni suprematiste bianche sono molto diffuse come il KKK che a tratti riemerge in diversi stati come l’Alabama o la Carolina. 

La schiavitù in America: origini e storia

I primi neri negli USA raggiunsero le coste americane nell’agosto del 1619 a pochi giorni di distanza, a bordo delle imbarcazioni White Lion e Treasurer. Furono definiti Negroes, termine spagnolo coniato nell’epoca coloniale nell’America Meridionale. I primi lavoratori furono considerati “servitori a contratto” (in inglese Indentured servitude) senza percepire un reale salario, ma lavorando nei campi e nelle piantagioni per ottenere la libertà. Questa pratica si rivelò poco redditizia per i proprietari che nel tempo li resero schiavi. A partire dalla fine del XVII secolo le colonie adottarono i cosiddetti Slaves Codes (Codici degli Schiavi). Resero legittima la condizione di schiavi e il potere dei padroni nei confronti dei neri in USA.

La schiavitù venne introdotta a New York quando gli olandesi colonizzarono l’isola portando con loro 11 uomini africani nel 1626 e 3 donne nel 1628. Quando i britannici catturarono la città nel 1664 quasi il 9% degli 8000 persone erano africani (schiavi e non) ed i britannici diventarono automaticamente loro schiavi.

About Alessandra Massidda

Appassionata di Danze Etniche, studio e mi formo come insegnante. La fotografia è la mia seconda passione, fotografo e viaggio alla scoperta della mia terra, la Sardegna. La psicologia? la mia terza passione. Credo fortemente che l'arte in tutte le sue forme sia una terapia molto efficace. Dimenticavo , studio Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

solstizio

20 giugno 2021: I racconti della festa del Solstizio d’Estate

Il Solstizio è il momento in cui il sole si ferma, regalandoci il giorno con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *