Janas
Viaggio digitale

Viaggio digitale nell’archivio storico del Touring Club Italiano

Un viaggio digitale con la piattaforma ArtWay nell’archivio storico.

Un’opportunità di viaggio digitale arriva ancora una volta dai 125 anni di storia del Touring Club Italiano e dal suo importante materialmente dell’ Archivio Storico.

A tre anni dalla nascita dell’archivio digitale del Tci, il sito ufficiale dell’archivio storico del Touring Club Italiano si rinnova profondamente per rendere sempre più accessibile il patrimonio che racconta la storia del viaggio e del turismo italiano dell’ultimo secolo.

Il TCI con una collaborazione appena partita con ArtAway. Una piattaforma che offre tour virtuali per conoscere città e opere d’arte italiane accompagnati in video conferenza da esperti. Proporrà quindi “viaggi” per scoprire questo patrimonio collettivo di storie e conoscenze, unico nel suo genere. Le visite guidate digitali disponibili su ArtAway.com permettono, infatti, al pubblico di approfondire tematiche e argomenti dall’Archivio del Touring Club Italiano con una modalità non solo virtuale, ma dal vivo, con la possibilità di interagire con le guide e i mediatori culturali di ArtAway nel corso del tour, per approfondire curiosità e stimoli e per un confronto collettivo che costituisce il valore aggiunto di questa modalità di fruizione con un ticket, ovviamente digitale.

L’esperienza del lockdown ci ha fatto capire l’importanza del digitale in quest’epoca. Touring club offre quindi l’opportunità di viaggiare virtualmente per conoscere la sua storia fatta di foto e riviste periodiche.

Sono ben 6500 le immagini visibili sul sito, frutto di un lavoro in progress sulle oltre 350mila che costituiscono l’archivio fotografico del Tci. In più si può sfogliare nella biblioteca digitale tutte le annate della Rivista Mensile (1894-1920) e delle Vie d’Italia (1917-1967).

https://www.unicaradio.it/2020/03/le-versioni-virtuali-e-digitali-della-cultura-internazionale/

About Carolina Farci

Carolina Farci
Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Mi emoziona tutto ciò che può essere considerato arte.

Controlla anche

Alghero: 60mila euro a giovani game designer per promuovere il patrimonio della città

Cinque team si sviluppatori (di cui due sardi) si sono aggiudicati i premi previsti per …