Alexa Unica Radio
covid 2
covid 2

Covid, Oms Europa: “Variante Delta”

Hans Kluge avverte: “36 Paesi allentano le misure, non siamo fuori pericolo”, la nuova variante di preoccupazione Delta” di Sars-CoV-2.

 
“La nuova variante di preoccupazione Delta” di Sars-CoV-2, identificata per la prima volta in India, “mostra una maggiore trasmissibilità e una certa fuga immunitaria” ed è “pronta a prendere piede, mentre” ancora oggi “in molti tra le popolazioni vulnerabili di età superiore ai 60 anni rimangono non protetti” dal vaccino. Lo ha sottolineato Hans Kluge, direttore dell’Ufficio regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l’Europa, durante il consueto aggiornamento sulla situazione Covid nell’area.
 

“Siamo stati già” in una fase simile “prima. Durante la scorsa estate, i casi sono gradualmente aumentati nelle fasce di età più giovani, per poi spostarsi in quelle più anziane, contribuendo a una devastante ripresa, a lockdown e perdite di vite umane, nell’autunno e nell’inverno del 2020. Non ripetiamo questo errore”, ha chiesto Kluge.

Riaperture

“A partire da questa settimana, circa 36 Paesi su 53 nella Regione europea stanno allentando le restrizioni a seguito del calo dei casi Covid. Mentre dovremmo tutti riconoscere i progressi compiuti nella maggior parte dei Paesi dell’area, dobbiamo anche riconoscere che non siamo affatto fuori pericolo” è il monito lanciato da Kluge. “I tassi di notifica di casi Covid – ha avvertito – mostrano in tutta la Regione che la trasmissione comunitaria diffusa del virus continua. Con l’aumento degli incontri sociali, una maggiore mobilità della popolazione e grandi festival e tornei sportivi che si terranno nei prossimi giorni e settimane, l’Oms Europa chiede cautela”.

Decessi

“Per la prima volta dallo scorso autunno, la scorsa settimana i nuovi decessi Covid sono scesi sotto i 10mila nella Regione europea”, dove “ad oggi abbiamo 55 milioni di casi confermati e 1,2 milioni di morti. Si tratta del 32% dei casi segnalati a livello globale e del 31% di tutti i decessi” è il quadro tracciato dal direttore dell’Ufficio regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’Europa. “Complessivamente, per due mesi consecutivi abbiamo assistito a un calo in termini di casi, ricoveri e decessi. La scorsa settimana sono stati segnalati un totale di 368mila nuovi casi, un quinto dei casi settimanali segnalati durante il recente picco in Europa, nell’aprile di quest’anno”.

 
 
Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Alessandra Massidda

Appassionata di Danze Etniche, studio e mi formo come insegnante. La fotografia è la mia seconda passione, fotografo e viaggio alla scoperta della mia terra, la Sardegna. La psicologia? la mia terza passione. Credo fortemente che l'arte in tutte le sue forme sia una terapia molto efficace. Dimenticavo , studio Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

variante delta

Covid, ecco perché la variante Delta è destinata a prevalere

La nuova mutazione si diffonde a macchia di leopardo in Italia, mentre spaventa Inghilterra e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *