Unica Radio App
libri

Free Liberi di leggere, biblioteche scolastiche innovative

Martedì 9 giugno l’evento online, l’attenzione sarà posta sulle biblioteche scolastiche, l’obiettivo è di valorizzarle e potenziarle

Martedì 9 giugno, dalle ore 16.00 alle 18.30, partirà sulla piattaforma Indire “Free… liberi di leggere (digital events)“, il primo incontro di un ciclo di webinar organizzati dal Movimento Avanguardie educative con la collaborazione del Movimento delle Piccole scuole e della rete Biblòh!.

L’iniziativa, ad accesso libero, vuole stimolare un confronto tra scuole, ricercatori Indire ed esponenti del mondo educativo, delle istituzioni e della cultura. L’obiettivo è di valorizzare e potenziare le biblioteche scolastiche intese come spazi in cui la vita scolastica interagisce con quella cittadina.
L’incontro formativo rientra nell’ambito delle attività avviate per le scuole di ogni ordine e grado sulla proposta di biblioteca scolastica innovativa. Iniziativa già promossa dal convegno Free liberi di leggere, organizzato lo scorso febbraio a Piacenza dalla rete di biblioteche Biblòh!. Si vuole creare una riflessione condivisa con esperti che possa ridare slancio alla lettura. Al contempo che riesca a trasformare la biblioteca in luogo di incontro tra studenti e comunità.

L’incontro in programma è per martedì 9 giugno. L’attenzione sarà posta sull’utilizzo delle biblioteche scolastiche durante l’emergenza Covid-19, sulla possibilità di prospettare azioni da mettere in campo nel prossimo anno scolastico. Alla luce delle numerose richieste di assistenza, si cercherà di inserire le biblioteche scolastiche nel nuovo palinsesto educativo.

Appuntamento con gli esperti

A fianco dei docenti di due scuole della rete Biblòh!, rispettivamente, l’IC “Antonino Rallo” di Favignana (capofila dell’evento), aderente al movimento delle Piccole scuole, e l’IIS “Curie-Sraffa” di Milano, aderente al movimento Avanguardie educative, che porteranno la loro testimonianza. Interverranno Anna Ascani, Viceministra dell’Istruzione, Pier Cesare Rivoltella, professore ordinario di Didattica e Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento presso l’Università Cattolica di Milano. Diranno la loro anche Gino Roncaglia, professore associato di Editoria digitale e Informatica umanistica presso l’Università di Roma Tre, Donatella Lombello, coordinatrice del Gruppo di ricerca sulle biblioteche scolastiche dell’Università di Padova, e lo scrittore candidato al premio Strega Gian Arturo Ferrari. Saranno, inoltre, presenti Angelo Bardini, Ambassador di Avanguardie educative e promotore dell’evento; Giovanni Biondi, Presidente di Indire ed Elisabetta Mughini, dirigente di ricerca Indire e responsabile della struttura di ricerca “Processi d’innovazione organizzativa e metodologica nel modello scolastico” nonché referente del movimento Avanguardie educative.

I futuri appuntamenti sono in programma a settembre/ottobre 2020 e gennaio/giugno 2021.

La partecipazione è gratuita, gli interessati potranno accedere al link solo qualche minuto prima dell’inizio dell’evento, inserendo il proprio indirizzo e-mail e la password: biblioteche

Rassegna Significante

About Naika

Naika
Studio beni culturali e spettacolo, nata e cresciuta in Sardegna ma attualmente abito a Roma. Le mie più grandi passioni sono la recitazione, la musica e gli animali. Mi piace tanto viaggiare, vedere e imparare cose nuove.

Controlla anche

Un nuovo rapporto di Eurydice sull’equità a scuola in Europa

Un nuovo rapporto di Eurydice sull’equità a scuola in Europa

L’istruzione svolge un ruolo chiave nell’integrazione dei giovani nella società: Eurydice stila un nuovo rapporto …