restaurant 1284351 1920 1

“A chent’annos”, a tavola con la chef Maria Carta

All’Arbatax Park Resort evento dedicato all’artista Maria Lai con la chef Maria Carta

Con la serata degustazione dedicata a Maria Lai, la grande artista originaria di Ulassai, e curata da Maria Carta, chef e titolare del ristorante Is Femminas di Cagliari, è proseguita all’Arbatax Park Resort la rassegna “A Chent’Annos… a tavola! Ouverture gastronomica nella terra dei Centenari“.

La cucina dei centenari con un menù creativo

La chef Carta porta avanti il progetto di diffondere la cucina dei centenari attraverso un menù creativo, legato alla tradizione ma con un tocco di contemporaneità. Cento ricette (a rotazione in base ai prodotti di stagione) che ha appreso dalle anziane che vivono nei paesi della Blue Zone in due anni di ricerca e di cucina insieme alle anziane di differenti paesi, per imparare l’utilizzo dei prodotti locali, le cotture e i sapori dell’isola.

Il menù della serata

Il menù della serata, ispirato a quattro opere di Maria Lai selezionate per l’occasione, ha esaltato il mare su cui si affaccia l’Arbatax Park Resort, utilizzando esclusivamente prodotti locali provenienti da piccole aziende così come dall’orto e dal miele di casa, Seulo, dove i genitori ottantenni di Maria Carta coltivano ancora frutta e verdura. Le portate, che si caratterizzano con lo stesso titolo delle creazioni dell’artista di Ulassai, sono state così studiate dalla chef: Il dio distratto, antipasto con crema di zucca dell’orto, bocconcini di tonno con emulsione di ostrica e filindeu fritto; L’alveare del poeta, il primo piatto, la fregula al ragù di seppia con scaglie di bottarga ed estratto di basilico. Per il secondo, Fame d’infinito, Maria Carta si è ispirata allo spettacolo delle stelle che si ammirano sui monti che vanno da Seulo ad Arzana, portando la Via Lattea nel piatto, con una luna di gambero, scaglie di caprino affumicato e cialda di carasau profumato al tartufo di Laconi. Per il dessert, un rimando al mondo delle fiabe con Curiosape, base di mousse di ricotta di capra, aranzada de sa pompia, candito e lavorato con il miele, crumble di amaretto e un tocco di frutti rossi.

Le affermazioni di Paolo Curridori

“Da diversi anni proponiamo questa rassegna gastronomica per gli ospiti del nostro resort, aperta a chiunque sia appassionato della cucina ogliastrina – afferma Paolo Curridori, Sales and Marketing Director dell’Arbatax Park Resort -. L’intento è quello di mantenere vive le tradizioni sarde attraverso la rivisitazione dei piatti tipici, utilizzando e valorizzando i prodotti del territorio”.

Il prossimo appuntamento con la cucina di Maria Carta

Prossimo appuntamento l’11 settembre con una serata dedicata a Giuseppe Dessì, premio Strega nel 1972 con il romanzo Paese d’Ombre.

Data

11 Set 2022
Expired!

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 11 Set 2022

Luogo

Arbatax
Categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.