Unica Radio App
Giuseppe Conte, il presidente del Consiglio

Coronavirus: cambia ancora il modulo per autocertificazione

Cambia nuovamente il modulo per fare l’autocertificazione dei cittadini. Per spostarsi bisognerà quindi munirsi dei nuovi moduli

Dopo i vari moduli usciti nel corso delle ultime settimane, ne è arrivato un altro. Il nuovo modulo per gli spostamenti (sempre per casi di reale necessità) inserisce delle modifiche introdotte con l’ultimo Dpcm, che ha vietato anche gli spostamenti per il rientro al proprio domicilio.

Il modulo è previsto da una circolare inviata ai prefetti dal Capo della Polizia, Franco Gabrielli, alla luce del nuovo decreto del presidente del Consiglio.

Il documento si può scaricare dal seguente link: il nuovo modulo.

Nel nuovo modulo il dichiarante dovrà indicare sia la residenza che il domicilio. Bisognerà inoltre indicare da dove lo spostamento è iniziato e quale sarà la destinazione precisa.

Per quanto riguarda le motivazioni per uscire, restano le “comprovate esigenze lavorative”, i “motivi di salute” e la “situazione di necessità”, mentre “assoluta urgenza” sostituisce quella del “rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”, in quanto viene recepito il Dpcm del 22 marzo che vieta i trasferimenti da un Comune all’altro.

In conclusione, rimane la “situazione di necessità” per spostamenti all’interno dello stesso comune, come già previsto dai decreti dell’8 e del 9 marzo.

Rassegna Significante

About Alberto Pitzalis

Alberto Pitzalis
Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

Alcuni libri

Coronavirus: l’editoria sarda rischia il collasso

Anche l’editoria sta attraversando un forte periodo di crisi. Il fatturato è in calo dell’80% …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *