Unica Radio App
prima fila

Sardegna in prima fila nello sviluppo dell’industria aerospaziale

Al via un progetto di ricerca da 33 milioni di euro sui motori a propulsione liquida e sulla produzione del composito carbon-carbon

Il prestigio della Sardegna passa anche dallo spazio. Prende avvio presso il poligono sperimentale di Quirra, a Perdasdefogu, il programma legato allo Space Propulsion Test Facility. Il progetto è cofinanziato dalla Regione, dal ministero per lo Sviluppo economico e da Avio, tra le società dell’industria aerospaziale più rinomate nel campo della propulsione. L’investimento complessivo è pari a 33 milioni di euro.

Il programma di ricerca prevede la costruzione di una piattaforma per testare i motori spaziali a propellente liquido (LRE, Liquid rocket engines) e di un impianto per la realizzazione di componenti in carbon-carbon. Le strutture saranno realizzate in 18 mesi all’interno di un’area estesa 6,5 ettari con la supervisione del Distretto aerospaziale della Sardegna. Nei primi tre anni è previsto l’impiego di 21 persone. Successivamente si arriverà a 35 unità lavorative altamente specializzate, rappresentate da ingegneri, chimici, informatici, e tecnici.

I motori aerospaziali saranno sviluppati sulla base di un alimentazione a propellenti criogenici ad alto contenuto tecnologico e di innovazione. In particolare, sarà sviluppato grazie ai test e alle qualifiche per il lancio, il motore M10 di classe 100kN alimentato con ossigeno liquido (Lox) e metano liquido (Lch4) del lanciatore europeo Vega Evolution.

L’obiettivo della Regione, che ha approvato il progetto nel mese di dicembre 2019, è quello di rendere la Sardegna un centro di riferimento internazionale nel campo delle nuove tecnologie, per offrire una nuova prospettiva alla ricerca aerospaziale. “Non ci sono nel mondo molti siti di questa importanza – ha sottolineato l’assessore al Bilancio, Giuseppe Fasolino – Siamo sicuri che ci saranno ricadute positive per la nostra economia e la nostra isola avrà quello che merita”.

Rassegna Significante

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: [email protected]

Controlla anche

Alcuni libri

Coronavirus: l’editoria sarda rischia il collasso

Anche l’editoria sta attraversando un forte periodo di crisi. Il fatturato è in calo dell’80% …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: