Unica Radio App
exma

Inaugurazione del progetto Museo in Transito all’EXMA di Cagliari

Partenza dalle pensiline CTM del progetto Museo in Transito. La V edizione parte dall’Exma per girare la città

Nella giornata di ieri sabato 22 febbraio 2020 alle ore 11 nelle sale dell’EXMA di Cagliari  è stata inaugurata la quinta edizione di “Museo in Transito. Quadri a richiesta”. Una mostra-progetto che vede in esposizione i lavori degli allievi dell’Istituto professionale Pertini e del Liceo Artistico Foiso Fois, con il supporto degli studenti del Liceo Dettori che avevano il compito della comunicazione social. Tema di quest’anno è “la difesa dell’ambiente”, attorno al quale hanno ruotato le attività degli studenti. I quali sotto la guida degli operatori dell’associazione ArCoEs, promotrice dell’iniziativa, e dei professori, hanno reinterpretato e messo “in azione” nel quotidiano le opere esposte in questi mesi all’ExMa nella mostra “Made in New York” dedicata ai lavori di Keith Haring e Paolo Buggiani.

Il lavoro dei ragazzi per il progetto

Gli allievi dell’Istituto Professionale Pertini hanno realizzato una serie di gonne ispirate al tema della difesa della natura. Un progetto corale che ha visto il coinvolgimento anche degli studenti del Liceo artistico Foiso Fois attraverso la realizzazione di una serie di oggetti di design e sette manifesti. Questi ultimi esposti, prima all’interno dell’EXMA e nei mesi successivi nelle pensiline degli autobus di linea CTM. Inoltre i ragazzi del liceo classico Dettori cureranno la comunicazione social.

Gli studenti protagonisti

Gli studenti si sono spostati dall’EXMA a Piazza Yenne per poi una parte salire sulla livrea della linea 7. Gli  alunni del Liceo Artistico Foiso Fois dell’Istituto Professionale Pertini hanno mostrato ai passeggeri del bus i loro lavori, mentre gli studenti del Liceo Dettori li hanno intervistati . I restanti hanno percorso a piedi via Manno distribuendo volantini e spiegando ai passanti in cosa consisteva il progetto Museo in Transito. Il gruppo poi si è ritrovato al Bastione San Rèmy dove il fotografo ha scattato delle foto agli studenti appena riuniti. Successivamente, questi ultimi hanno continuato il loro percorso a piedi, sino ad arrivare, passando per Via Garibaldi, a Piazza Garibaldi. In fine hanno attraversato Via Sonnino per poi recarsi all’EXMA, dove gli organizzatori dell’evento hanno presentato il progetto.

Rassegna Significante

About Giulio Caddeo

Giulio Caddeo
Vivo a Cagliari, sono appassionato di calcio, amo uscire con i miei amici e ascoltare musica. Studio al liceo classico

Controlla anche

Didattica a distanza

Ricerca a scuola, migliora la didattica a distanza

I migliori contributi del mondo della ricerca pubblica italiana, online in un’unica piattaforma “Portiamo la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: