Unica Radio App
cinema muto

Cinema muto al May Mask George Méliès

Venerdì 07 febbraio proietteremo due capolavori del cinema muto dell’inizio del ‘900

“Viaggio nella Luna” e “Alla conquista del polo” in un omaggio al Cinema muto di George Méliès. Viaggio nella luna (primo film di fantascienza della storia del cinema) è considerata la prima opera di finzione cinematografica a conoscere un successo mondiale
Il tappeto musicale sarà curato da Pierpaolo Meloni con la collaborazione di Alessandro Picciau alla batteria e percussioni.

Viaggio nella luna

Il congresso di astronomi decide di sparare una navicella sulla Luna, a forma di proiettile, e s’imbarcano venendo sparati da un cannone. Mentre un gruppo di ballerine festeggia l’evento (Méliès, quale uomo di spettacolo, ben conosceva l’importanza delle ballerine negli spettacoli d’intrattenimento) il proiettile arriva sulla Luna, conficcandosi direttamente nell’occhio della faccia dell’astro e provocandogli una visibile irritazione. Una volta scesi i viaggiatori incontrano i Seleniti, vengono catturati e presentati al loro Re. Riescono a scappare, e ripartono facendo cadere il proiettile verso il basso, verso la Terra (secondo un’intuitiva legge di gravità), cadendo in mare e venendo poi riportati in un porto.

Alla Conquista del Polo 

Riprendendo uno schema già visto nel Viaggio nella Luna, Méliès ci propone un altro viaggio straordinario, questa volta diretto verso il Polo Nord. Il tutto inizia, ancora una volta, con strambi inventori e studiosi che fantasticano su come raggiungere il lato estremo del Mondo. Vince la proposta del Professor Maboul (lo stesso Méliès) che insieme ad altri sei studiosi parte a bordo di aeroplano. Dopo aver superato le costellazione gli uomini atterrano finalmente sul Polo dove incontrano un terribile mostro dei ghiacci. Solo l’intervento provvidenziale di un dirigibile permetterà al Professore di tornare a casa sano e salvo e raccontare quanto visto.

George Melies

Attore ed illusionista;Viene riconosciuto come il secondo padre del cinema muto (dopo i fratelli Lumière). Era presente alla prima rappresentazione cinematografica del 28 dicembre 1895, rimase colpito dall’invenzione dei fratelli Lumière. Intuendo le potenzialità del nuovo mezzo nell’intrattenimento e nella realizzazione di giochi di prestigio, cercò di farsi vendere un apparecchio, ma al rifiuto degli inventori se ne fece costruire una copia dal suo ingegnere. A lui si deve l’introduzione e la sperimentazione di numerose novità tecniche e narrative, ed è considerato da molti critici come l’inventore della regia cinematografica in senso stretto. E’ l’ideatore del cinema fantastico e fantascientifico (che filma mondi “diversi dalla realtà”) e inventore di numerose tecniche cinematografiche.

In particolare del montaggio, la caratteristica più peculiare del nascente linguaggio cinematografico. È universalmente riconosciuto come il “padre” degli effetti speciali”. Scoprì nel 1896 accidentalmente il trucco della sostituzione e fu uno dei primi registi a usare l’esposizione multipla, la dissolvenza e il colore. Diresse più di 500 film tra il 1896 e il 1914, di durata variabile tra uno e quaranta minuti, dei quali ce ne sono pervenuti poco più di duecento, alcuni frammentari

Progetti musicali

Musicista Compositore, Producer , Sound Designer e Direttore Artistico Associazione MeditEuropa
LA FRONDE; Quartetto con repertorio musicale celtico e di canzoni popolari della Francia Medievale
BOGHES; Composizioni musicali originali su testi vincitori del Premio di poesia Città di Otzieri
TRIBU’ MEDITERRANEA; Sestetto di musiche originali ispirate a suoni e melodie di area Mediterranea.
AKROASIS; Composizioni musicali per sestetto composto da piano, arpa, chitarra, plettri, flaut, basso, percussioni.

Parole di popolo

Dopo le tappe in Brianza, in Trentino, a Novara, sul Lago Maggiore e a Napoli il tour di Daniele Goldoni arriva a Cagliari al May Mask con Parole di Popolo, piccolo canzoniere resistente.
Questo viaggio musicale propone brani popolari (dei partigiani, del lavoro, della tradizione anarchica) e canzoni di Daniele Goldoni per ricercare nella nostra vita di tutti i giorni esperienze di Nuova Resistenza per costruire insieme una società più equa e giusta.

È un incontro che si autofinanzia con un contributo di 8€ per la copertura delle spese sostenute.
Prenotazione posti: [email protected]

Rassegna Significante

About Elia Murgia

Elia Murgia
studente di beni culturali e spettacolo al ,terzo anno abita a Escalaplano, appassionato di cinema

Controlla anche

cinema  vuoti

Cinema, i film in uscita giovedì 5 marzo 2020

Nonostante lo stato di emergenza coronavirus, il cinema non si ferma Per tanti film rimandati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *