Unica Radio App
genitori e figli

Uecoop: un genitore su tre lascia il lavoro per stare con i figli

Un genitore su tre, in Italia, si licenzia dal proprio lavoro perché non riesce a conciliare gli impegni lavorativi con le esigenze di cura dei figli. L’indagine di Uecoop.

E’ quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop), in cui si sottolinea che nel 2018 sono stati oltre 49mila le mamma e i papà che hanno deciso di dare le dimissioni per l’assenza di parenti di supporto (27%) o l’alto costo di asilo nido e baby sitter (7%).

Sempre più l’assenza di sostegni personali o pubblici porta il welfare privato a integrare quello pubblico grazie ad accordi aziendali nei quali ai primi 4 posti dei servizi più richiesti ci sono proprio quelli che riguardano la scuola e l’istruzione dei figli (79%), la salute (78%), l’assistenza (78%) e la previdenza (77%).

I servizi legati all’infanzia hanno un ruolo strategico soprattutto con genitori che lavorano visto che negli asili nido italiani c’è posto solo per 1 bambino su 4, il 24% di quelli fino a tre anni d’età contro il parametro del 33% fissato dalla Ue per poter conciliare vita familiare e professionale.

In una nota Uecoop sottolinea che per rispondere a questa domanda di assistenza sono sempre più diffusi asili aziendali per i figli dei dipendenti oppure iniziative di mini nido con “tate” che seguono piccoli gruppi di bambini in grandi appartamenti attrezzati. Servizi che, sia nel pubblico che nel privato, “sono spesso realizzati insieme a cooperative in grado di offrire personale già formato e locali adatti.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Lavoro a tempo determinato

Mercato del lavoro: eccesso di occupazione temporanea

Rallenta l’accesso dei lavoratori ai benefici della trasformazione digitale Lo sostiene l’OCSE – l’Organizzazione per …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: